menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Diego Husu

Foto Diego Husu

San Nicolò si mette in moto, centinaia di centauri a favore dei bimbi in difficoltà

Centinata di appassionati a due ruote e centauri si sono dati appuntamento oggi pomeriggio in piazza Oberdan, punto di raccolta dei partecipanti dell’ormai tradizionale “San Nicolò si mette in moto” (è il 19° anno dell’evento). In tutti i luoghi toccati sono stati distribuiti doni e leccornie per i piccoli ospiti

Centinata di appassionati a due ruote e centauri si sono dati appuntamento oggi pomeriggio in piazza Oberdan, punto di raccolta dei partecipanti dell’ormai tradizionale “San Nicolò si mette in moto” (è il 19° anno dell’evento).

Come negli anni scorsi i destinatari della manifestazione di beneficenza – a cura del Circolo sportivo “Tommasi” della Polizia Locale di Trieste – sono stati i bambini ospiti della Fondazione Luchetta, Ota D’Angelo, Hrovatin, della Casa famiglia “Gesù bambino” e della Casa di accoglienza “La madre”.

Grazie alla raccolta proveniente dall’acquisto delle magliette e dai gadget realizzati per l’occasione sono stati raccolti oltre 20 mila euro che permetteranno ai bambini meno fortunati di passare un Natale più sereno ed allegro. Dopo aver percorso in maniera gioiosa parte della città (non sono mancati numerosi post e video da parte di curiosi ed appassionati che hanno immortalato il momento del passaggio della carovana e caricato il relativo contenuto sui social), i centauri prima si sono fermati presso la “Casa Madre Gesù Bambino in via Petronio, poi presso la fondazione Luchetta in via Valussi (stabile recentemente comprato dalla fondazione stessa), concludendo poi il percorso in via Navali alla “Casa della Madre”.

In tutti e tre i luoghi sono stati distribuiti doni e leccornie per i piccoli ospiti.

Foto del nostro lettore Diego Husu che ringraziamo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 277 casi e sette decessi, calano ricoveri e isolamenti

  • Cronaca

    Ristori per far fronte alla crisi, le osmize riceveranno 700 euro

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento