Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, Vigili del fuoco all'opera: sanificata "Casa Malala"

L’intervento, nell'ambito delle operazioni di Protezione Civile svolte dal Corpo nazionale per l'emergenza da Covid-19, è stato effettuato allo scopo preventivo, per migliorare le condizioni di sicurezza degli addetti ed ospiti dell'istituto mediante l'utilizzo di prodotti disinfettanti.

Nella giornata di ieri, 25 aprile, il nucleo N.B.C.R. (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Trieste è intervenuto nel Centro di accoglienza Straordinario denominato “Casa Malala", per procedere alla sanificazione di alcune aree interne ed esterne all’edificio. L’intervento, nell'ambito delle operazioni di Protezione Civile svolte dal Corpo nazionale per l'emergenza da Covid-19, è stato effettuato allo scopo preventivo, per migliorare le condizioni di sicurezza degli addetti ed ospiti dell'istituto mediante l'utilizzo di prodotti disinfettanti.

Secondo alcune indiscrezioni la stuttura ha in seguito accolto circa 60 migranti-richiedenti asilo, che hanno completato il periodo di isolamento fiduciario prescritto dalla vigente normativa per chi fa ingresso nel territorio dello Stato. La squadra dei Vigili del fuoco, ha operato all'interno nel primo pomeriggio con cinque operatori, una parte è entrata all’interno della struttura, il restante personale all’esterno ha fornito assistenza adeguata durante le successive operazioni di decontaminazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Vigili del fuoco all'opera: sanificata "Casa Malala"

TriestePrima è in caricamento