rotate-mobile
Cronaca

Sanzionata impresa edile: mancavano i dispositivi di sicurezza

I Carabinieri hanno intensificato i controlli durante il periodo di Ferragosto per verificare l’osservanza delle prescrizioni in materia di legislazione sociale e diritto del lavoro oltre che sulle misure di contenimento della pandemia di Covid-19

Nel weekend di Ferragosto un'impresa edile è stata sanzionata per il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuale dal Covid - 19 e per la prevenzione degli infortuni nei lavori in quota. L'operazione è frutto del lavoro del Comando Provinciale Carabinieri di Trieste, con il supporto di personale del locale Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, della Compagnia di Intervento Operativo del 4° Battaglione Carabinieri “Veneto” di Mestre e delle Squadre Operative di Supporto del 13° Reggimento Carabinieri “Friuli Venezia Giulia” di Gorizia, che in occasione del Ferragosto ha intensificato i servizi di prevenzione generale e di vigilanza sul territorio.

Particolare attenzione è stata posta alla sicurezza sui luoghi di lavoro. Nella giornata di venerdì il personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro ha svolto controlli e accessi ispettivi in cantieri edili del capoluogo per verificare l’osservanza delle prescrizioni in materia di legislazione sociale e diritto del lavoro, ma anche per vigilare sul rispetto delle misure di contenimento della pandemia di Covid-19.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanzionata impresa edile: mancavano i dispositivi di sicurezza

TriestePrima è in caricamento