Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

SAP: «Dirigente della Squadra Mobile uscente, esperienza breve ma positiva»

È quanto rileva in una nota il SAP, Sindacato Autonomo di Polizia: «Soddisfazioni, che non sono solamente racchiuse tra i muri della Questura, ma palpabili tra l’intera cittadinanza dove numeri alla mano diventano inconvertibili»

«Una tappa triestina, quella del dirigente della Squadra Mobile Roberto Giacomelli, breve ma intensa, contraddistinta da svariati successi merito di una gestione accorta e professionale». È quanto rileva in una nota il SAP, Sindacato Autonomo di Polizia.

«Per fare un parallelismo - continua la nota - , una macchina da corsa questa  Squadra mobile, condotta da un ottimo pilota, che  ha portato a tagliare traguardi importanti.Soddisfazioni, che non sono solamente racchiuse tra i muri della Questura, ma palpabili tra l’intera cittadinanza dove numeri alla mano diventano inconvertibili».

«Bene, dopo quasi due anni un professionista cambia - spiega il SAP - , raggiunge il prestigio del Servizio Centrale Operativo, dove saprà sicuramente far risaltare le sue indubbie capacità professionali e manageriali,  ma lascia Trieste e di questo siamo consci la Questura ha perso un uomo e un dirigente di qualità. Sicuramente il suo successore non sarà da meno, ma permettete a questa organizzazione sindacale di esprimere amarezza per questo movimento forse prematuro e forse in parte  frutto di una vicenda che troverà sicuramente la migliore soluzione e ne siamo convinti, lascerà con il senno del poi una nota di rammarico».

«Ma il SAP - conclude la nota - non esprime opinioni in questioni che sono lontane dal Sindacato, ma avendo conosciuto l’uomo Roberto e il Dirigente Giacomelli, non può che stringergli la mano nel salutarlo augurandogli soddisfazioni e successi che ha dimostrato appartenergli»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SAP: «Dirigente della Squadra Mobile uscente, esperienza breve ma positiva»

TriestePrima è in caricamento