Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

SAP: Presentata la “Spy-pen”, penna dotata di mini telecamera e piccolo microfono

Il Sindacato Autonomo di polizia «azione trasparente che vuole “fissare” quel che accade durante un’ operazione di polizia, per tutelare gli operatori di polizia da troppo frequenti accuse di abusi»

Parte a Trieste la distribuzione ai poliziotti da parte del SAP di 200 “Spy-pen”.
L'iniziativa è stata presentata oggi 15 dicembre a Trieste durante un’affollata conferenza stampa presso il “Caffè Tommaseo” in Piazza Tommaseo 4/c, organizzata dalla Segreteria Provinciale SAP guidata da Lorenzo TAMARO alla presenza del Segretario Generale SAP Gianni TONELLI, del Segretario Nazionale Michele DRESSADORE e del Segretario Regionale FVG Olivo COMELLI. 
Dopo l’annuncio nei mesi scorsi dell’intenzione da parte del SAP di intraprendere questa iniziativa, chiedendo anche il contributo di chiunque avesse condiviso la validità del progetto; oggi è stata presentata alla stampa nell’ambito della campagna “verità e giustizia”, la “Spy-pen”, la penna dotata di mini telecamera e di un piccolo microfono che si azionano premendo un pulsante e che grazie ad una scheda di memoria permette più ore di registrazione

Con questo piccolo e discreto oggetto, sarà possibile videoregistrare tutto quello che accade in servizio. Un’azione limpida e trasparente che vuole “fissare” quel che accade realmente durante un’operazione di polizia, in modo da tutelare gli operatori di polizia da troppo frequenti, ingiuste e infamanti accuse di abusi o violenze. Un oggetto che garantisce anche il cittadino da eventuali eccessi da parte degli agenti.

Hanno aderito all’appello del SAP lanciato nei mesi scorsi e si sono dimostrati quindi “amici della sicurezza” e della “verità e giustizia” contribuendo in modo concreto e partecipando alla presentazione, l’On. Massimiliano FEDRIGA (Lega Nord), l’On Sandra SAVINO (Forza Italia) i Consiglieri Comunali Everest BERTOLI (Forza Italia), Alfredo CANNATARO (civica Alfredo Cannataro per Trieste con Trieste) e Fabio SCOCIMARRO (Fratelli d’Italia).


Dopo l’avvio dell’iniziativa in ambito nazionale da parte del SAP sulle “Spy-pen”, il Dipartimento ha dotato in forma sperimentale 160 capo-squadra dei reparti mobili di “body-cam” per registrare i momenti di maggior tensione nelle piazze durante i servizi di ordine pubblico.
Un’operazione verità, quella del SAP che ha come obiettivo quello di dotare di telecamere tutti gli operatori da parte del Dipartimento della P.S. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SAP: Presentata la “Spy-pen”, penna dotata di mini telecamera e piccolo microfono

TriestePrima è in caricamento