Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Sardine a Monfalcone: oltre 2000 persone in piazza

Presenti alcuni rappresentanti dei lavoratori nei cantieri, della comunità bengalese e del mondo LGBT. I manifestanti hanno intonato ‘Bella ciao’ e l’inno di Mameli

Tra le 2000 e le 2500 persone, stando ai dati della Questura, hanno pacificamente invaso piazza della Repubblica a Monfalcone per la manifestazione organizzata dal movimento delle 'Sardine'. La città dei cantieri è stata quindi la tappa del loro tour italiano in Friuli Venezia Giulia.

I partecipanti e gli interventi

Migliaia le persone che hanno raggiunto la piazza ben prima delle 17, ora prevista per l'inizio dell'evento, durante il quale  alcuni rappresentanti dei lavoratori e altri liberi cittadini hanno letto alcuni interventi, oltre a un rappresentante della comunità bengalese, un ex operaio del cantiere di Monfalcone, l'attivista Antonio Parisi quale rappresentante della comunità LGBT, la casalinga di Visco Norina Tiuzzi, organizzatrice e fondatrice della pagina Facebook del movimento, e l'ex assessora alla provincia di Gorizia Ilaria Cecot. Presenti alcuni esponenti del centrosinistra come la consigliera comunale del PD di Trieste Fabiana Martini e il segretario regionale del PD Cristiano Shaurli. La manifestazione è durata poco meno di un'ora, alle 18 le persone hanno iniziato a lasciare la piazza. Durante il presidio i manifestanti hanno cantato sia 'Bella Ciao' che l'inno di Mameli. 

Gli esponenti del PD

Per Fabiana Martini "Questa manifestazione dimostra che le nostre coscienze non sono del tutto assopite. È importante che ci sia tanta gente non convocata dai partiti, che avrebbero potuto rischiare di strumentalizzare la situazione. Questo non significa rinnegare il ruolo dei partiti, anzi su questo dovremmo interrogarci, comunque è positivo che tante persone sentano finalmente il bisogno di ritrovare la propria sovranità e la propria cittadinanza".

"Una bella piazza, pacifica, senza polemiche verso nessuno - ha dichiarato Shaurli -, che rivendica diritti e una politica più pacata e meno urlata. Credo che tutte le forze politiche dovrebbero ascoltare, perché queste persone si rivolgono anche alla politica e lo dico da privato cittadino"

Honsell: "Movimento libero e spontaneo"

Assente il consigliere Furio Honsell di Open FVG, che tuttavia, in una nota, riferisce "guardo con grande simpatia e fiducia al movimento delle 'Sardine', che ha consentito un nuovo protagonismo della società civile nell’ambito del centrosinistra e che si affianca alle iniziative di mobilitazione promosse da 'Non una di Meno', all’attivismo dei ragazzi e delle ragazze di Fridays for Future e a tante altre mobilitazioni spontanee in giro per l’Italia come risposta democratica alle politiche regressive e reazionarie della destra".

"L’esperienza del passato - spiega Honsell -  insegna che l’errore più grande che si possa fare in questa fase sarebbe il sostituire la vitalità della società con il protagonismo delle forze politiche organizzate, con il tentativo di intestarsi movimenti che hanno il pregio di essere liberi e spontanei. Per questa ragione oggi non sarò a Monfalcone: non per distanza verso il nuovo ma, al contrario, per il desiderio che questa manifestazione sia a tutti gli effetti l’espressione di energie nuove con le quali Intendo da domani dialogare e confrontarmi.

C70DAF98-53FF-494D-BC43-848B033451A7-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sardine a Monfalcone: oltre 2000 persone in piazza

TriestePrima è in caricamento