Cronaca Villa Opicina

Opicina, sassi contro le macchine in corsa

Una banda di ragazzini avrebbe commesso il fatto per puro divertimento

foto di Micaela S.

Un gravissimo episodio è avvenuto due sere fa a Opicina ai danni di Micaela S. che lo riporta sul gruppo Facebook "Te son de Trieste se...".

«Mi hanno tirato una pietra grande come un cocomero». Così racconta la donna, che si trovava tra via Santa Fosca e via Dei Papaveri attorno alle 20 di giovedì. Una banda di ragazzini avrebbe infatti scagliato contro la sua auto un grosso sasso, provocandole oltre ad un evidente danno alla macchina, un enorme spavento.  
Micaela continua affermando: «Mi sono fermata e sono tornata indietro, ho visto dei ragazzini che mi schernivano, agitavano le mani con una torcia e al mio rincorrerli scappavano».

La donna si è resa subito conto di quello che sarebbe potuto succederle se la pietra avesse colpito lei al posto della sua auto : «Avrebbe potuto uccidermi».
Al termine del pericoloso episodio Micaela ha chiamato immediatamente le forze dell'ordine, nella speranza di fermare i colpevoli prima che possa succedere a qualcun altro e ha segnalato il fatto sui social confidando inoltre che qualcuno possa aiutare a individuare i giovanissimi responsabili. Le indagini sono ancora in corso.

sasso auto opicina-2

sasso auto opicina-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opicina, sassi contro le macchine in corsa

TriestePrima è in caricamento