Cronaca Galleria Scipione De Sandrinelli, 7

Accoltellamento in scala dei Giganti: rito abbreviato per il giovane accusato di tentato omicidio

Qualche giorno prima l'imputato avrebbe aggredito anche un altro gruppo di ragazzi, che sarebbero però riusciti a scappare

Foto: Aiello

Il diciottenne kosovaro accusato di aver accoltellato un minorenne in scala dei Giganti è comparso davanti al giudice Giorgio Nicoli con l'accusa di tentato omicidio pluriaggravato, chiedendo il rito abbreviato. La richiesta è stata accolta. Come riporta il TGR FVG il giovane, I.A. le sue iniziali, avrebbe sferrato tre coltellate, al petto e all'addome, a un 17enne di Cervignano durante la scorsa Barcolana, la sera prima della regata. Una delle aggravanti sarebbe quella dei futili motivi, ossia la volontà di "controllare il territorio". Qualche giorno prima I.A. avrebbe aggredito anche un altro gruppo di ragazzi, che sarebbero però riusciti a scappare. Dovrà rispondere anche di questa accusa. Insieme a lui un 15enne nordafricano che inizialmente si era addossato la colpa e che sarà processato in marzo al tribunale dei minorenni. La prossima udienza è rinviata il 19 maggio, la famiglia della vittima si è costituita parte civile e sarà assistita dall'avvocato Massimo Bruno. A difendere l'imputato l'avvocato Enrico Miscia.

Accoltellamento scala dei Giganti, Unione Istriani: "Un comitato contro il degrado della zona"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellamento in scala dei Giganti: rito abbreviato per il giovane accusato di tentato omicidio

TriestePrima è in caricamento