rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Piazza Unità d'Italia

"Scandalo" in piazza Unità: «Poesie sulla "vagina" lette davanti ai bambini»

Lo rileva sdegnato il capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia Everest Bertoli sui profili facebook e Twitter: «Bambini giocano e festeggiano il Carnevale mentre sul palco vengono lette poesie sulla VAGINA» durante il flash-mob One Billion Rising

«Piazza Unità. Bambini giocano e festeggiano carnevale. Sul palco vengono lette poesie sulla VAGINA. Tutti abbandonano la Piazza».

È l'accusa lanciata dai profili facebook e twitter da Everest Bertoli, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale alle organizzatrici del "One Billion Rising".

Fino alle 18 in Piazza Unità si sono svolte regolarmente le iniziative legate al Carnevale triestino, con musica in piazza e giochi dedicati ai più piccoli, per lo più mascherati. Alle 18.00 lo spazio in Piazza (con palco dedicato) è stato dedicato alla realizzazione del flash mob contro la violenza sulle donne, come annunciato (appuntamento ormai consueto per Trieste).

Il programma poi prevedeva letture di testi attinenti alla violenza contro le donne ed è su questo che il consigliere Bertoli ha puntato il dito, in quanto poco adatte ad un pubblico di bambini e minori, visto il linguaggio, dal suo punto di vista,  piuttosto volgare e diretto.

Tra i partecipanti all'iniziativa, anche il già vincitore del Premio Campiello Pino Roveredo che ha letto alcuni passi di letture.

Dal tweet di Bertoli si può quindi evincere che tale iniziativa abbia rovinato il Carnevale ai più piccoli, costretti ad abbandonare  in anticipo la piazza per lasciar spazio a letture su "VAGINE".


Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scandalo" in piazza Unità: «Poesie sulla "vagina" lette davanti ai bambini»

TriestePrima è in caricamento