Barcola, Malnati: "Costume non è scandaloso, buttare coperte dei senzatetto sì"

Con un tweet il vicario episcopale della Diocesi colpisce, senza nominarlo, il vicesindaco Polidori. Il religioso sminuisce i cartelli che raccomandano "un abbigliamento adeguato" per attraversare la strada per richiamare alla memoria il caso mediatico dello scorso inverno

Il tweet di Don Malnati

Scandaloso non è attraversare la strada in costume da bagno per fare al bar una consumazione a Trieste ma gettare nelle immondizie gli indumenti di un senzatetto, questo è scandaloso". Duro il tweet di don Ettore Malnati, vicario episcopale della Diocesi, che chiama in causa senza nominarlo il vicesindaco Paolo Polidori. Pochi giorni fa, infatti, sono stati affissi sul lungomare di Barcola dei cartelli che raccomandano "un abbigliamento adeguato".

I cartelli

Un provvedimento per scoraggiare i bagnanti ad attraversare la strada, consumare al bar e fare la spesa a torso nudo, un'azione che non prevede sanzioni pecuniarie e che si concretizza, di fatto, in una raccomandazione. Un monito che il religioso ha subito paragonato all'episodio che lo scorso inverno ha avuto grande risonanza mediatica: il video delle coperte di un senzatetto gettate nella spazzatura, postato su Facebook dal vicesindaco.

Grim su piazza Libertà: "Polidori non fa sicurezza, crea allarme"

Ruba soldi e cellulare a una bagnante a Barcola: denunciato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento