Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Sciopero di 24 ore alla Alcatel-Lucent: rischiano 850 lavoratori

Sono 400 interinali circa, 350 a tempo indeterminato e circa 100 fanno parte dell'indotto a temere che la proprietà venda il sito di Trieste a delle multinazionali che hanno dimostrato in passato la volontà di delocalizzare la produzione

Tre turni di 8 ore di sciopero per un totale di 24 ore. Per un giorno intero i dipendenti di Alcatel-Lucent Italia hanno incrociato le braccia in segno di protesta contro la proprietà che sembra intenzionata a vendere il sito di Trieste a delle multinazionali che hanno dimostrato in passato la volontà di delocalizzare la produzione.

Si tratta di 850 lavoratori (400 interinali circa, 350 a tempo indeterminato e circa 100 fanno parte dell'indotto) che rischiano il posto di lavoro, un numero davvero ingente e preoccupa le Rsu che chiedono l'intervento della Politica e vogliono sensibilizzare tutta la cittadinanza su quelle che potrebbero essere le catastrofiche conseguenze della chiusura di uno stabilimento così importante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero di 24 ore alla Alcatel-Lucent: rischiano 850 lavoratori

TriestePrima è in caricamento