menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trieste, due tentati scippi in centro: un minorenne arrestato dalla Polizia

Il giovane aveva altri due complici che sono stati individuati dagli agenti della Squadra Mobile allertata da un primo tentativo messo a segno dai tre ragazzi (del monfalconese): i secondo tentativo ha provocato fratture all'omero alla donna a cui hanno tentato di rubare la borsa

Nel pomeriggio di ieri la Polizia di Trieste ha chiuso rapidamente il cerchio intorno a una vicenda accaduta nella stessa giornata in pieno centro cittadino che si era concretizzata in un duplice tentativo di scippo a danno di due triestine. Un primo tentativo di scippo, conclusosi con un nulla di fatto per l’aggressore, ha fatto scattare l’immediata allerta delle pattuglie su strada che «hanno attuato un particolare e riservato dispositivo di coordinamento preventivato in casi simili - si legge nella nota della Questrua -, che già di recente ha dato buoni frutti, in occasione di altri episodi di microcriminalità a carattere predatorio accaduti a Trieste, culminati con la cattura degli autori».

I tre giovani, tra cui un minorenne, provenivano dal monfalconese e dopo il primo tentativo di scippo andato male non hanno esitato a pianificare il secondo colpo della giornata mentre percorrevano le vie del centro; ma le precise descrizioni fornite dalla vittima del primo tentativo di scippo sono state diramate agli uomini della Questura di Trieste che capillarmente erano disposti sul territorio. In particolare, gli investigatori della Squadra Mobile che hanno partecipato alla ricerca hanno subito individuato i possibili autori del misfatto che corrispondevano alle descrizioni avute, e ne hanno monitorato i movimenti.

Nel corso dell’attività investigativa gli eventi hanno subito un’accelerazione improvvisa quando uno dei tre giovani allontanatosi dagli altri due si è avvicinato ad una signora che camminava in compagnia del marito e con un gesto di particolare veemenza, tanto da far cadere la coppia a terra, ha tentato invano di afferrare la borsetta della donna, dandosi alla fuga successivamente, e provocando alla malcapitata fratture dell’omero.

Immediata la reazione dei poliziotti presenti che hanno posto fine alla fuga del giovane, fermato e posto in stato di arresto. Gli accertamenti successivi hanno consentito di appurare che si trattava peraltro di un minorenne la cui posizione ora è al vaglio della magistratura minorile. Sono stati così fermati anche gli altri due compagni del minore, i maggiorenni che si trovavano nelle immediate vicinanze, e denunciati all'Autorità giudiziaria per l’ipotesi del concorso nel reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento