Scissioni e futuro Pd, Serracchiani: «Io segretario? La vedo lontana»

Il giorno dopo le dimissioni di Matteo Renzi dalla segreteria del Pd, Debora Serracchiani (sua vice nel partito) commenta i venti di scissione nel partito e parla del percorso verso il congresso

«Il Pd è una forza politica importante, il maggior partito, e mi auguro continui ad essere tale anche se qualcuno se ne andrà sbattendo la porta» è questo l'auspicio del Pd dichiarato a Telequattro dalla presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, a seguito delle dimissioni di Renzi dalla segreteria del Pd e la scissione evocata da Bersani e D'Alema.

Inoltre ci si chiede se uno dei nomi per la carica di segretario, possa essere proprio quello della Serracchiani che risponde: «Faccio il presidente del Fvg, vedo lontana questa prospettiva».

Per quel che riguarda il percorso che farà il Pd, la Serracchiani sottolinea che si continuerà a procedere all'insegna della correttezza: «Il nostro partito è trasparente, facciamo le cose in diretta ed in maniera pubblica. Molti che l'avevano promesso, non lo fanno più. Il nostro partito, in quanto partito, ha bisogno di confrontarsi e di discutere e lo fa al congresso. Ieri è avvenuto quello che è previsto dallo statuto: le dimissioni del segretario e l'avvio alla procedura congressuale.».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Nuovi concorsi in Comune: aperti 8 posti a tempo indeterminato

Torna su
TriestePrima è in caricamento