menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sconto carburanti, sei nuovi comuni in fascia uno

Si tratta di Mariano del Friuli, Moraro, Farra d'Isonzo, Gradisca d'Isonzo, Buttrio e Premariacco.

Anche i comuni che distano meno di 10 chilometri dal confine della Slovenia sono stati inseriti nella fascia 1, quella che gode dei maggiori sconti. Si tratta di Mariano del Friuli, Moraro, Farra d'Isonzo, Gradisca d'Isonzo, Buttrio e Premariacco. "Un'importante risposta è stata data ai cittadini di alcuni Comuni particolarmente svantaggiati. Durante questo periodo emergenziale, infatti, proprio in questi territori è stata pagata, più che altrove, la vicinanza al confine. Ora, però, potranno finalmente usufruire dello sconto carburanti, al pari dei Comuni in fascia 1". Hanno evidenziano i consiglieri regionali Antonio Calligaris ed Elia Miani (Lega), esprimendo tutta la loro soddisfazione "per la revisione della normativa prevista nel ddl 130 che interviene per estendere gli incrementi dei contributi per l'acquisto di benzina e gasolio (pari, rispettivamente, a 7 e a 4 centesimi per litro: comma 3 dell'articolo 3 della legge regionale 14/2010), anche a favore dei residenti nei Comuni i cui confini territoriali distano meno di dieci chilometri da quelli di Stato".

"La Lr 14, infatti, collegava la fascia 1 ai Comuni montani e parzialmente montani, nonché alle zone agricole economicamente svantaggiate. Si tratta di circa 19mila automobilisti - ricordano gli esponenti del Carroccio - che, a causa del mancato inserimento nella prima fascia, si trovavano in una situazione svantaggiosa ma, ormai, superata". "Il mancato accoglimento del ricorso della Commissione europea nei confronti della Regione Friuli Venezia Giulia, che chiedeva all'Italia di abbandonare il regime agevolato sui carburanti, ha aperto la possibilità di rivedere finalmente la questione. Va dato atto all'assessore Fabio Scoccimarro - aggiungono Calligaris e Miani - di averla immediatamente portata avanti, inserendola nella Omnibus che andrà in Consiglio regionale Fvg a fine mese". "In questo modo si è sanerà un vulnus per i cittadini di questi Comuni, che aspettavano da più di dieci anni, anticipando lo spostamento di fascia - conclude la nota leghista - ancora prima della riforma complessiva della legge sui carburanti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento