Scuola e linee guida ministeriali, Fedriga prepara lo strappo: "A giorni nuova ordinanza"

Il testo dovrebbe essere pubblicato tra mercoledì 7 e giovedì 8 ottobre. Il governatore presenterà la misura alla Conferenza delle Regioni. Sul banco degli imputati le patologie i cui sintomi sono simili al Coronavirus

La Regione Friuli Venezia Giulia emetterà nei prossimi giorni un’ordinanza per “superare quanto deciso dal governo” in relazione “all’obbligo di tampone per i bambini che manifestano qualche altra patologia” i cui sintomi possono avvicinarsi a quelli del Coronavirus. La misura è stata annunciata oggi 5 ottobre dal presidente Massimiliano Fedriga nel corso della conferenza stampa di presentazione della campagna antinfluenzale 2020-2021.  

La posizione di Fedriga

“Oltre a sovraccaricare il sistema sanitario regionale – ha fatto sapere il governatore – la misura ministeriale comporta anche un crollo delle operazioni di tracciamento e quindi di tutela della popolazione stessa”. Una sorta di “strappo” con l’esecutivo che, tuttavia, secondo lo stesso Fedriga non ha possiede il carattere di una contrapposizione politica del Friuli Venezia Giulia nei confronti dell’esecutivo. “La nostra decisione verrà proposta alla conferenza delle Regioni” ha ribadito l’esponente leghista che, come già fatto in precedenza, cercherà l’appoggio dei governatori delle altre regioni. “Quando il sistema è complicato, il risultato è che possono manifestarsi dei comportamenti elusivi e noi non lo vogliamo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La campagna: tutto quello che c'è da sapere

Il raffreddore che costringe il bambino una settimana a casa

L’esempio citato dal governatore è quello per cui i sintomi del più classico raffreddore su un bambino costringerebbero i genitori “a tenerlo a casa per una settimana. Quanto deciso dal ministero dell’Istruzione prevede qualsiasi patologia e tutto ciò comporta anche un danno alle stesse famiglie. Non neghiamo che siamo in presenza di un sistema, quello sanitario, fortemente sotto stress e spesso alle prese con un carico di lavoro superiore alle reali possibilità”. Fedriga dovrebbe firmare l’ordinanza dopo la riunione con i presidenti di Regione e potrebbe essere pubblicata tra mercoledì 7 e giovedì 8 ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • La segnalazione: "Il ponte sul canale prima o poi viene giù". Il Comune: "A novembre via ai lavori"

  • Impennata di contagi, sono 340 i casi in Fvg: a Trieste 138 positivi

  • Focolaio in casa di cura ad Aurisina: 18 positivi a Pineta del Carso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento