rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
La nuova variante

Secondo caso di variante Omicron in Fvg, Riccardi: "Puntiamo a 400mila vaccinazioni in dicembre"

Il vicegovernatore: "I due giovani, un ragazzo e una ragazza, sono in isolamento e le condizioni attualmente sono buone. Auspichiamo che gli effetti della variante siano minori del previsto"

"Ieri sera è stato registrato il primo caso di variante Omicron e anche il secondo caso sequenziato questa mattina in urgenza grazie alla collaborazione con il Laboratorio di Genomica ed Epigenomica di Area di Ricerca è stato confermato come variante Omicron. I due giovani, un ragazzo e una ragazza, sono in isolamento e le condizioni attualmente sono buone. Si tratta di un'evoluzione naturale, come è stato per la variante Delta, e l'auspicio è che la tesi per cui questa mutazione produca effetti più limitati di quanto ci si aspettava all'inizio sia reale". Lo ha confermato il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi a margine della sua visita all'hub vaccinale di Ente Fiera a Martignacco, dove l'Azienda sanitaria Friuli Centrale (Asufc) ha organizzato per oggi una giornata di vaccinazione dedicata agli under 12.

Riccardi ha poi rinnovato un appello, anche alla popolazione vaccinata, in questi giorni prenatalizi. "Constatiamo che c'è una certa stabilizzazione - ha ribadito Riccardi -, ma quello in cui speriamo è l'inizio di una flessione. Molto dipende dalla campagna vaccinale: l'obiettivo del raggiungimento 400mila somministrazioni nel mese di dicembre è ambizioso ma dobbiamo raggiungerlo. Nei prossimi giorni ci giochiamo molto e la terza dose non può essere alibi per evitare comportamenti prudenti e responsabili: mascherina, distanziamento e rispetto delle regole sono necessari. Ciò non significa stare chiusi in casa, ma fare molta attenzione nei comportamenti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Secondo caso di variante Omicron in Fvg, Riccardi: "Puntiamo a 400mila vaccinazioni in dicembre"

TriestePrima è in caricamento