menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sede 118 Trieste, Ugl sanità: «Un disastro tra topi e allagamenti, intervenire subito»

Lo rileva in una nota Matteo Modica, Ugl Sanità: «Siamo sconcertati difronte all’ assoluto immobilismo su tutte le problematiche inerenti il servizio di emergenza, tanto che nemmeno è riuscita a risolvere un problema semplice come quello della segnaletica verso gli ambulatori della guardia medica»

«Esprimiamo soddisfazione per il reportage effettuato dal consigliere regionale del M5S Ussai sui molti problemi tutt’ ora irrisolti del 118 di Trieste con l’ auspicio che qualcosa possa cambiare. L’ UGL Sanità già, due anni fa, aveva pubblicamente denunciato il grave disagio subito dagli operatori del 118. Presenza di topi negli spogliatoi e nella centrale operativa, i frequenti allagamenti dell’ autoparco con le attrezzature a pelo d’ acqua ed i cavi della corrente sommersi, i locali spogliatoio allocati all’ interno di vari container senza vie di fuga certe e sicure, le postazioni periferiche non adatte ed il cancello di via Farneto costantemente aperto sono solo alcune delle criticità».

Lo rileva in una nota Matteo Modica, Ugl Sanità. 

«A quella denuncia - continua la nota -, alle seguenti comunicazioni con l’ azienda è seguita un’ ultima nota affinché la direzione prenda provvedimenti seri ed urgenti per garantire ai lavoratori un posto di lavoro sicuro e degno di questo nome. I lavoratori non vogliono promesse ma dati di fatto.Fu l’ allora direttore generale Rotelli a firmare la convenzione con i vigli del fuoco e a determinare il trasferimento di mezzi e personale nei locali attuali.»

«Siamo amareggiati - conclude -  e sconcertati difronte all’ assoluto immobilismo soprattutto della Direzione del Sistema 118 su tutte le problematiche inerenti il servizio di emergenza, tanto che nemmeno è riuscita a risolvere un problema semplice come quello della segnaletica verso gli ambulatori della guardia medica, a fronte di numerose segnalazioni dei colleghi con il risultato di un girovagare di non addetti ai lavori che in alcuni casi si sono ritrovati all’ interno della centrale operativa: fatto questo gravissimo per le possibile conseguenze».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento