rotate-mobile
Urbanistica / Porto Vecchio

Nuove sedi della Regione in Porto Vecchio: verso la firma dell'accordo per oltre 10 milioni

Callari: "Accordo importante, servirà a dare impulso alla riqualificazione". Il contributo permetterà di acquisire una serie di strutture nell'area del Porto Vecchio da destinare ad attività istituzionali e del territorio

TRIESTE - Un altro passo verso la realizzazione dei nuovi uffici regionali in Porto Vecchio: la Giunta regionale ha approvato lo schema di Accordo di programma sulla riqualificazione e lo sviluppo dell'area per l'insediamento in sede unica degli uffici. La delibera è stata proposta dall'assessore regionale al Patrimonio e Demanio Sebastiano Callari il quale ha reso noto che il protocollo sarà firmato il 29 novembre dal governatore Massimiliano Fedriga insieme agli altri contraenti, il Comune di Trieste, l'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale, il Consorzio Ursus e il segretariato regionale del ministero della Cultura per il Friuli Venezia Giulia.

"Si tratta di un provvedimento fondamentale per lo sviluppo di un'area strategica - ha commentato Callari -. Con la volontà della Regione di accentrare tutte le strutture regionali all'interno del Porto Vecchio vogliamo dare un impulso alla riqualificazione". Il testo prevede che la Regione conceda un contributo al Comune di Trieste dell'importo massimo di 10,5 milioni di euro per l'acquisizione di una serie di strutture nell'area del Porto Vecchio da destinare ad attività istituzionali e del territorio: si tratta del Magazzino 7, del Magazzino 10, dell'Edificio 118, e dell'Hangar 21. Le opere di urbanizzazione primaria saranno eseguite dal Comune di Trieste e saranno finalizzate a dare funzionalità agli edifici acquisiti dalla Regione.

Sempre a cura e onere del Comune di Trieste andrà realizzata e messa disposizione nell'area del Porto Vecchio la sede del Centro per l'impiego. "Accanto alle risorse già destinate per lo sviluppo del Porto Vecchio dal Pnrr - ha concluso Callari - anche la Regione fa la propria parte partecipando in prima persona e con un importo consistente alla riqualificazione dell'area con un'operazione che avrà l'effetto di stimolare gli investimenti dei privati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove sedi della Regione in Porto Vecchio: verso la firma dell'accordo per oltre 10 milioni

TriestePrima è in caricamento