rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Segnalazione: "ma quanti hanno Ricevuto le Bollette Estgas tra il 25-26 giugno con Scadenza 1 luglio ?"

Riceviamo dall'avvocato Gianfranco Carbone e pubblichiamo:Lunedì 2 luglio 2012:Sono arrivate le bollette del gas. Formalmente ineccepibili; sostanzialmente un po' meno. La delibera dell'Autority prevede che l'utente debba ricevere la bolletta 30...

Riceviamo dall'avvocato Gianfranco Carbone e pubblichiamo:

Lunedì 2 luglio 2012:
Sono arrivate le bollette del gas.
Formalmente ineccepibili; sostanzialmente un po' meno.
La delibera dell'Autority prevede che l'utente debba ricevere la bolletta 30 giorni prima la scadenza.
Le ultime sono datate 1 giugno e devono essere pagate il 1 luglio.
Peccato che non sono state consegnate un mese fa ma l'altra settimana (cosa facilmente verificabile con TNT che ne ha curato la distribuzione).
Quindi chi deve pagare ha solo pochi giorni per farlo e, se non lo fa nei termini, scattano gli interessi.
La seconda questione è relativa agli importi: sono stati fatturati importi presunti.
Ho perso un po' di tempo per effettuare il calcolo: nel mio caso la società "presume" che a casa mia si consumerà quasi 2 volte e mezzo di quanto sarà il consumo reale.
Ho chiesto ad alcuni amici di controllare le loro: stesso risultato: consumi "presunti" 2/3 volte superiori al reale. Il campione non è statisticamente probante ma il sospetto c'è.

La società potrà dire che il ritardo nella consegna non dipende da lei (ma allora da chi?) e che, se vero, si tratta di pochi casi.

Dirà che se un utente vuole pagare il consumato basta che telefoni e comunichi i dati ed avrà una risposta buona per ogni critica.

Ma mi domando: quanti controllano effettivamente le bollette che arrivano e sono in grado di interpretare esattamente i criteri di fatturazione e tutti i richiami che sono contenuti?
Provare per credere.

Il risultato finale è semplice: non solo aumentano i costi dei consumi domestici ma il cittadino, molte volte ignaro, anticipa al fornitore ( in questo caso del gas) importi per consumi che non effettuerà mai.

Ossia diventa la sua banca a costo zero.

Non voglio ancora tirare in ballo il Codice del Consumo ma ricordare agli amministratori di una società tutta a capitale pubblico che, perdipiù in un periodo di crisi, si rispettano i cittadini fatturando il giusto e non facendo cassa con le loro risorse che, ahinoi, stanno diventando sempre più scarse.

Aggiornamento a oggi 4 luglio 2012:

Torno sulla vicenda delle bollette di Estenergy recapitate a casa dei triestini il 25/26 giugno con scadenza al 1 luglio.

Il mio primo commento era "dubitativo" tanto per vedere se qualcuno reagiva. ( fra l' altro ho mandato una segnalazione a Il Piccolo: nulla).

Aggiungo alcuni particolari: le bollette recapitate in ritardo sono piu' di 20.000.

A tutti coloro che non hanno pagato entro il 1 luglio verra' addebitata una mora ( su cui si paga anche l'Iva).

I consumi sono presunti e tutti ben superiori all'effettivo.

Il vantaggio finanziario della societa' (e il parallelo "impoverimento" dell'utente ) e' notevolissimo.

Ho postato la rimostranza sui profili di rappresentanti politici locali di vario colore: nulla.

Va bene cosi'


Gianfranco Carbone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnalazione: "ma quanti hanno Ricevuto le Bollette Estgas tra il 25-26 giugno con Scadenza 1 luglio ?"

TriestePrima è in caricamento