Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Segnalazione - Social Network senza Regole, Vanno Inasprite le Pene

Riportiamo di seguito una segnalazione inviataci dal sociologo Luca Marsi Domenica 5 Gennaio l’ex Segretario del Pd Pierluigi Bersani è stato ricoverato a causa di una lieve emorragia celebrale. Sui social network numerosi sono stati gli...

Riportiamo di seguito una segnalazione inviataci dal sociologo Luca Marsi

Domenica 5 Gennaio l'ex Segretario del Pd Pierluigi Bersani è stato ricoverato a causa di una lieve emorragia celebrale. Sui social network numerosi sono stati gli attestati di vicinanza e di pronta guarigione arrivati da numerosi utenti. Quello che però lascia scioccati ed esterrefatti è la moltitudine di messaggi di felicità e gaudio per tale notizia, fino ad arrivare a veri e proprio messaggi di augurio di morte. Frasi e pensieri terribili, che denotano come molti scambiano i social network come luoghi senza leggi, territori dominati dall'anarchia dove tutto è permesso: offendere, dileggiare, augurare la morte, non rendendosi conto delle eventuali implicazioni penali che tali azioni possono avere.

Ormai, per il numero di utenti iscritti e per l'importanza sociale che rivestono nella società di oggi, i social network vengono considerati alla stregua di arene pubbliche. Ben poche persone si metterebbero ad esternare pubblicamente tali sentimenti negativi, offese ed auguri di morte come se ne sono visti nel caso della malattia di Bersani.

É evidente che la questione rischia di sfuggire di mano: le leggi come detto già ci sono, ma probabilmente dovrebbero ulteriormente essere inasprite le pene, per evitare che episodi spregevoli come questo si ripropongano. Rispetto ed educazione dovrebbero essere i cardini base per una convincere ed un confronto pacifico: valori che molti iscritti ai siti tematici evidentemente dimenticano nel momento in cui accendono il computer ed iniziano che le loro efferatezza quotidiane.

Infine, anche la politica ha la sua dose di responsabilità, considerato che alcune compagini politiche fanno dell'odio e del continuo attacco personale la loro comunicazione. Gli avversari non dovrebbero essere considerati (e chiamati) nemici: così infatti non si fa altro che aumentare ancora di più la tensione politica, buttando ulteriore benzina sul fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnalazione - Social Network senza Regole, Vanno Inasprite le Pene

TriestePrima è in caricamento