Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Segnalazioni; Benzinai Triestini Dimenticati da tutti

I problemi dei benzinai Triestini dimenticati; la segnalazione di un nostro lettore Leggo sui media locali che l’on. triestino del PD Rosato interviene con il governo affinché “ elimini elementi di rigidità e vincoli che possono incidere...

I problemi dei benzinai Triestini dimenticati; la segnalazione di un nostro lettore

Leggo sui media locali che l'on. triestino del PD Rosato interviene con il governo affinché " elimini elementi di rigidità e vincoli che possono incidere negativamente sul commercio delle zone di confine , già duramente provato dalla crisi e dalla concorrenza con la Slovenia " presentando un interrogazione al ministro dell'economia Saccomani in difesa giustamente dei tabaccai in ginocchio con la crisi perdurante nelle rivendite.

Peccato , grave mancanza ? che da triestino il "nostro" onorevole Rosato non abbia fatto una "piccola" aggiunta tenendo conto delle sempre più frequenti chiusure delle tante, troppe stazioni di servizio di benzina visto il perdurare dei rifornimenti fatti a pochi Km da Trieste, e che vedano nei loro gestori persone stritolate dalle tasse e devono vivere, direi meglio sopravvivere economicamente, con le briciole (visto il grande esodo in Slovenia - ben noto all'onorevole Rosato) di pochi euro faticando a mettere il pranzo con la cena per loro e i propri figli.

Il fisco italiano ammazza le imprese in crisi anche a Trieste, dove non ne ha il diritto. Ma c'è sempre tempo (poco) onorevole per le persone di buona volontà, pagate dai cittadini a rimediare da subito !

Ci pensi agisca ?.. magari , sarebbe auspicabile in un unico blocco con gli altri onorevoli e senatori triestini al fine di rendere un po' di giustizia a chi vive in questa zona di confine ai suoi cittadini ed ai gestori di questo servizio credo di pubblica utilità se penso anche al dovuto rifornimento delle ambulanze della Croce Rossa, delle forze dell'ordine, dei Vigili del fuoco ecc.ecc.

Di conseguenza ne trarrebbe beneficio tutta o gran parte dell'economia triestina e lo Stato stesso che con le sue numerose accise imposte si troverebbe un gruzzolo di denaro che oggi và al estero! Meditate , meditate signori politici tutti.

Trieste , gli esercenti delle pompe di benzina non hanno più tempo di aspettare si aguzzi l'ingenio, si faccia proprio l'impegno magari con una zona franca triestina altrimenti ritengo che a torto o a ragione molti nostri concittadini abbandoneranno i partiti tradizionali rivolgendo lo sguardo verso altri lidi o associazioni come il TLT .

Si attendono risposte auspicalmente accompagnate da fatti concreti anche perché sui soprusi fiscali verso persone e famiglie che stanno cadendo in povertà e cadendo nel barato, voi con la politica e perché no con i vostri compensi non ne fate parte .

Ps : Non tutti i politici sono corrotti o parassiti ma qualora ce ne fossero ancora in circolazione dico : dimenticatevi di comperare dei Suv quando fuori nevica, o lampadari, o mobili, o casalinghi, giusto per rimanere nelle spese casalinghe ma anche evitate di presentare scontrini assurdi tipo dei bagni pubblici, o viaggi, o ? mi fermo l'elenco vomitevole sarebbe troppo lungo provocando credo ulteriore disgusto dei lettori , non comportatevi come casta ma mettete la politica al servizio di tutti i cittadini.

Claudio Visintin

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnalazioni; Benzinai Triestini Dimenticati da tutti

TriestePrima è in caricamento