Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Segnalazioni: Incentivare la Cultura

Incentivare la cultura, cittadini più consapevoli Un plauso al Governo per la misura atta a favorire la lettura di libri, tramite la detrazione fiscale del 19% dal costo di libri acquistati fino ad un massimo di 2000 euro (1000 euro invece per i...

Incentivare la cultura, cittadini più consapevoli

Un plauso al Governo per la misura atta a favorire la lettura di libri, tramite la detrazione fiscale del 19% dal costo di libri acquistati fino ad un massimo di 2000 euro (1000 euro invece per i libri scolatici ed universitari, ma è pur sempre un segnale).

Uno degli indirizzi principali delle politiche deve proprio essere la promozione della cultura in ogni sua forma (cinema, teatro, libri..) presso i cittadini senza che il prezzo sia una barriera insormontabile.

Specie in questi periodi di crisi, in cui le famiglie non solo non riescono ad arrivare alla quarta settimana del mese, ma ormai anche arrivare alla terza è diventato per molti impresa ardua, le politiche pubbliche dovrebbero indirizzarsi con ancora maggior forza verso il welfare e l'aiuto verso coloro che soffrono maggiormente. La cultura deve essere un diritto fondamentale per tutti i cittadini, come la libertà. Senza la cultura la democrazia rischia di soccombere. Ognuno dovrebbe poterne usufruire ogni qual volta se ne presenti l'occasione

Si è dimostrato in numerose occasioni come i cittadini abbiano colto al volo tutte le occasione in cui le istituzioni pubbliche hanno messo a disposizione gratuitamente o a prezzo ridotti occasioni per stimolare gli interessi e la crescita personale delle persone: alcuni mesi fa si è svolta ad esempio la settimana del cinema durante la quale si potevano vedere i film preferiti a metà prezzo, con grande successo di critica e di pubblico; altro esempio sono le lezioni di storia di Trieste che si stanno svolgendo al Teatro Verdi, un successo senza precedenti sta premiando questa iniziativa che sta andando oltre le più rosee previsioni; anche l'iniziativa dei Musei gratis la seconda Domenica del mese per i residenti organizzata dal Comune ha avuto un grosso risconto da parte dei Triestini, che hanno affollato i musei cittadini, facendo ben capire quanta voglia di conoscenza ci sia.

Tutte le iniziate elencate fanno ben comprendere come si debba necessariamente procedere verso questa strada, per rendere i cittadini più coscienti, più consapevoli, più attivi alla vita pubblica.

Luca Marsi

Sociologo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnalazioni: Incentivare la Cultura

TriestePrima è in caricamento