Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Segnalazioni: "basta Tagli Folli alla Sanita' Triestina!"

Pubblichiamo una lettera firmata dal signor Claudio Visintin sull'emergenza dei tagli alla sanità Triestina Stavo seguendo su un emittente locale il telegiornale del 17 febbraio delle 19.30 quando la giornalista lanciando i titoli la mia...

Pubblichiamo una lettera firmata dal signor Claudio Visintin sull'emergenza dei tagli alla sanità Triestina

Stavo seguendo su un emittente locale il telegiornale del 17 febbraio delle 19.30 quando la giornalista lanciando i titoli la mia attenzione si è focalizzata in particolare : "allarmi tagli alla sanità Triestina: servizi a rischio" ho assistito ad un servizio che denunciava ancora una volta i gravissimi tagli della sanità triestina e goriziana.

Seguiva intervista al consigliere comunale Bertoli che lamentava la reale assoluta criticità degli ospedali a dover tagliare certe spese, esami, per i pazienti anche dopo che in consiglio comunale il direttore generale dott. Delli Quadri in un audizione ha spiegato per bene che è in atto una rivoluzione copernicana sulla sanità e lo stato che si prospetta con i famigerati tagli di ben 50 milioni sui 100 complessivi che vede l'azienda sanitaria capofila di Trieste ma anche dell'area vasta giuliano-isontina , e quindi delle aziende ospedaliere e sanitarie di Trieste, di Gorizia e di Monfalcone.

Dati attuali che permette il sistema sanitario di andare avanti solo per metà anno fino a giugno, paventando tagli necessari dei costi sul personale, farmaci, ricoveri dispositivi medici... non basta in quello stesso tg ecco un'altra intervista accalorata del consigliere regionale Marini sullo stesso tema : "tagli assurdi, della sanità triesina - isontina e nel contempo denunciava il silenzio assordante sulla sanità triestina e chiedeva pubblicamente al sindaco Cosolini ed alla presidente Poropat di intervenire ora e subito alzare alta la loro voce... altrimenti non lamentarsi dopo che i buoi sono scappati ? "

Ecco da semplice cittadino dico poiché le politiche sanitarie non possono ancora convincere i malati a non ammalarsi assistendo a tale grido di dolore dei rappresentanti in primis sanitari del direttore generale dottor delli quadri e poi politici bertoli , marini è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e la mia coscienza di persona che ammalata seriamente è stata miracolata dalla sanità triestina mi ha fatto muovere affinché qualunque cittadino che dovesse incappare nella malattia possa continuare ad essere curato al meglio nell'eccellenza attuale di cattinara del maggiore del burlo e nell'ospedale a gorizia e monfalcone . ora detto tutto quanto mi stava a cuore tocca ai politici non aggiungere sofferenza a chi già soffre , pensateci !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnalazioni: "basta Tagli Folli alla Sanita' Triestina!"

TriestePrima è in caricamento