rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Animali

Sei triestini "volano" sul podio ai campionati mondiali di ornitologia

Si tratta di sei soci dell’Associazione Ornitologica Triestina, che ha quaranta soci allevatori e cerca di promuovere il corretto mantenimento e l’allevamento di varie specie di volatili, divulgando le giuste tecniche per il benessere animale

TRIESTE - Sei Triestini diventano campioni del mondo di ornitologia. I 70° Campionati Mondiali si sono svolti al 16 al 22 gennaio scorsi, a Napoli, alla mostra D’Oltremare e si sono aggiudicati il titolo sei soci dell’Associazione Ornitologica Triestina (AOT): Battistella Stefano (3 ori e 1 argento), Berini Marco (1 oro, 2 argenti, 1 bronzo), Cinque Giacomo (1 oro), Cocevari Maurizio (1 oro), Magnani Paolo (1 oro e 1 argento), Malaroda Franco (1 oro). I Triestini hanno primeggiato in diverse categorie a concorso; alla manifestazione hanno partecipato 1536 allevatori Italiani e 1212 allevatori stranieri provenienti da oltre venti Paesi, che hanno presentato a concorso un totale di 21618 soggetti, suddivisi nelle categorie dei canarini di colore, canarini di forma e posizione sia lisci che arricciati, canarini da canto, esotici, indigeni, ibridi, psittacidi, columbiformi, quaglie e colini.

Tutti i volatili che partecipano a questo tipo di gare sono nati negli aviari degli allevatori e calzano ad una delle zampe un anello inamovibile, riportante i dati identificativi, che viene apposto nei primi giorni di vita dall’allevatore a dimostrarne la nascita in ambiente controllato; pratica che serve ad escludere il prelievo illegale in natura. Ogni buon allevatore, infatti, cura i propri beniamini studiandone le abitudini e le caratteristiche, per offrire loro le migliori condizioni possibili affinché si riproducano; seleziona per i propri animali i migliori semi, i migliori pastoncini d’allevamento, i migliori integratori, li cura amorevolmente ogni giorno, per vedere coronato, alla fine, il sogno di partecipare, e magari vincere, un mondiale.

L’Associazione Ornitologica Triestina ha quaranta soci allevatori e cerca di promuovere il corretto mantenimento e l’allevamento di varie specie di volatili, divulgando le giuste tecniche per il benessere animale. L’AOT è inoltre federata alla F.O.I., Federazione Ornicoltori Italiani, ente riconosciuto con Decreto del Presidente della Repubblica già nel 1949, il cui motto è “Allevare E’ Proteggere”. Il sogno dell’attuale Presidente dell’ Associazione Ornitologica Triestina, Biasiol Fabrizio, è quello di riuscire ad organizzare il Mondiale Ornitologico a Trieste, per vedere trionfare i soci allevatori a casa propria e per portare Trieste sul tetto del mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei triestini "volano" sul podio ai campionati mondiali di ornitologia

TriestePrima è in caricamento