Cronaca

Emergenza senzatetto, a Gorizia ospitati in casa di riposo senza trafile burocratiche

Il comune di Gorizia mette a disposizione uno spazio per i senzatetto nella struttura della casa di riposo "Culot" che non prevede passaggi burocratici

Foto di repertorio

«A Gorizia ci sono le strutture e i servizi per chi, pur vivendo sulla strada, preferisce, comunque, dormire sotto un tetto ma ci sono persone che rifiutano gli aiuti tradizionali e, pure in questo periodo di gelo, con le temperature ben sotto lo zero, continuano a cercare ripari di fortuna. Per loro mettiamo a disposizione uno spazio nella Casa di riposo "Culot", dove
potranno recarsi di notte,  senza passaggi burocratici: basta che si presentino alla porta d'ingresso». A presentare l'iniziativa è l'assessore al welfare, Silvana Romano, dopo un monitoraggio effettuato con i servizi sociali del Comune sulla situazione relativa alle persone che, in questo periodo "glaciale", continuano a vivere in strada e potrebbero avere
difficoltà, la notte a trovare un posto dove dormire.

«Ci sono alcuni uomini che, pur essendo più volte stati avvicinati per essere inseriti in strutture assistenziali si sono sempre rifiutati di farlo- spiega l'assessore- perchè preferiscono arrangiarsi da soli con mezzi di fortuna anche per dormire. Questo può essere accettabile quando le temperature sono miti ma non con questi rigori. Quindi, abbiamo voluto mettere a
disposizione uno spazio ad hoc, al piano terra della casa di riposo, dove queste persone potranno andare a dormire senza troppi convenevoli. I servizi sociali comunali, quindi, si sono messi alla loro  ricerca per avvertirli di tale opportunità. Colgo l'occasione per invitare chiunque abbia difficoltà di carattere assistenziale e sociale derivanti dal forte abbassamento delle temperature a rivolgersi senza alcun timore ai servizi sociali del Comune».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza senzatetto, a Gorizia ospitati in casa di riposo senza trafile burocratiche

TriestePrima è in caricamento