Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Sequestro Fincantieri, Serracchiani: «In contatto continuo con il Governo, va fatta chiarezza»

Nel corso della seduta di ieri del Consiglio regionale, la presidente della Regione Debora Serracchiani ha voluto aggiornare l'Aula sulla situazione dello stabilimento Fincantieri di Monfalcone, dove da ieri mattina alcune aree sono state poste sotto sequestro preventivo dalla magistratura

Nel corso della seduta di ieri del Consiglio regionale, la presidente della Regione Debora Serracchiani ha voluto aggiornare l'Aula sulla situazione dello stabilimento Fincantieri di Monfalcone, dove da ieri mattina alcune aree sono state poste sotto sequestro preventivo dalla magistratura, con conseguente sospensione delle attività lavorative, per una questione relativa alla gestione degli scarti di lavorazione.

Oltre agli incontri che come Giunta abbiamo immediatamente fatto nel corso della giornata - ha detto Serracchiani - siamo costantemente in contatto con i ministri Galletti e Guidi e con l'AD dell'azienda Bono. La situazione viene monitorata costantemente a ogni livello per cercare di risolverla nel più breve tempo possibile.

Fermo restando il rispetto per le decisioni assunte dalla magistratura - ha aggiunto Serracchiani - stiamo cercando di capire un problema di complessa interpretazione normativa, sul quale va fatta chiarezza. L'Azienda - ha concluso la presidente - si accinge a impugnare il provvedimento di sequestro e nel contempo sta studiando come comportarsi nella specifica questione del trattamento degli scarti di lavorazione del sito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro Fincantieri, Serracchiani: «In contatto continuo con il Governo, va fatta chiarezza»

TriestePrima è in caricamento