Al Lunatico Festival arriva "Una serata tra amici", lo spettacolo di Vincenzo Costantino Cinaski

Un Recital/concerto di canzoni, letture e monologhi sulla scia dell’epica quotidiana, verso la fine del politicamente corretto in una prospettiva poetica e musicale che rintraccia le modalità dello stand up theatre di matrice anglosassone e della canzone recitata, un assolo del poeta Bardo, narratore, reader e neo-comunicatore.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

martedì 21 luglio ore 21.30 UNA SERATA TRA AMICI Recital concerto con e di Vincenzo Costantino Cinaski al pianoforte Mell Morcone Un recital/concerto a partire dalla raccolta poetica di Vincenzo Costantino, mosso anche dagli strumenti suonati dal vivo. Un Recital/concerto di canzoni, letture e monologhi sulla scia dell’epica quotidiana, verso la fine del politicamente corretto in una prospettiva poetica e musicale che rintraccia le modalità dello stand up theatre di matrice anglosassone e della canzone recitata, un assolo del poeta Bardo, narratore, reader e neo-comunicatore. Vincenzo Costantino Vincenzo Costantino, detto Cinaski, nasce a Milano nel novembre del 1964.?Cresciuto e sopravvissuto nella periferia milanese pubblica la prima raccolta di poesie nel 2000 - Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare...- che ottiene un buon successo sotterraneo.Collabora con Vinicio Capossela portando in giro per il paese il reading - tributo a John Fante Accaniti nell'accolita. Nel 2001 è fondatore, insieme ad altri artisti della scena milanese, del movimento musical-letterario “Caravanserraglio”? che per 5 anni riempirà le notti della città. Da allora la carta stampata gli va stretta e preferisce liberare la poesia dalla pagina scritta per portarla sui palchi di tutto il paese, in maniera libertaria e anarchica.

Torna su
TriestePrima è in caricamento