Stop a chi proviene dalla Serbia, ma a Trieste i pullman arrivano lo stesso

Secondo una testimonianza riportata da Telequattro, questa notte è arrivato a Trieste un bus partito da Belgrado alle 18. Cinquantadue le persone a bordo, nessun controllo

Foto Aiello

Ho firmato una nuova ordinanza che aggiunge Serbia, Montenegro e Kosovo alla lista dei Paesi a rischio. Chi è stato negli ultimi 14 giorni in questi territori ha il divieto di ingresso e transito in Italia. Nel mondo l’epidemia è nella fase più dura. Serve la massima prudenza per difendere i progressi che abbiamo fatto finora”. Questo l'annuncio di ieri, 16 luglio, del Ministro Speranza. Un annuncio chiaro ma che, nella realtà, sembra escludere il trasporto via terra effettuato dagli autobus. Infatti, secondo una testimonianza riportata da Avarino su Telequattro, nella notte è arrivato a Trieste un pullman della Fudeks partito ieri alle 18 da Belgrado. Cinquantadue le persone a bordo: a nessuno è stata richiesta alcuna documentazione e non è stata effettuata la misurazione della febbre. "Se l'emergenza sanitaria c’è, non basta sospendere i voli perchè a Trieste arrivano moltissimi lavoratori “transfrontalieri” con notevole frequenza" ha dichiarato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento