Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Il Servizio Civile Solidale cerca 151 volontari: al via il bando

Il bando è rivolto ai ragazzi di 16 e 17 anni. La scadenza è fissata il 18 giugno 2021. Progetti pronti per l’estate o distribuiti lungo tutto l’anno.

Saranno 151 i volontari che potranno partecipare ai progetti approvati dalla Regione FVG per il Servizio Civile Solidale 2021. Dal sostegno alle persone fragili alla vita culturale degli enti, dall’aiuto allo studio alle attività all’aperto come la salvaguardia degli uccelli migratori, i ragazzi avranno la possibilità di vivere un’esperienza di solidarietà e di cittadinanza attiva riconosciuta formalmente. Il bando per il Servizio Civile Solidale è stato pubblicato con il decreto n.1374/SPS e resterà aperto fino al prossimo 18 giugno. Il numero dei volontari ammessi è di 151 e potranno partecipare alla selezione tutti i ragazzi, italiani o stranieri, residenti in Regione e che alla data di presentazione della domanda abbiamo compiuto 16 anni ma non ancora i 18. Tutti i progetti, approvati con una graduatoria dello scorso 28 aprile, sono visionabili sul sito regionale www.infoserviziocivile.it dove è possibile scaricare la scheda-progetto e richiedere la partecipazione.

Gli ambiti di impiego e il riconoscimento economico

Sono molti gli Enti che hanno scelto di accogliere i ragazzi del Servizio Civile Solidale aprendo loro, così, la possibilità di fare esperienze formative concrete già durante gli anni della scuola superiore. Il periodo di Servizio Civile Solidale, proprio come nel caso dell’Universale, prevede infatti anche un riconoscimento economico al ragazzo che vi partecipa: 594,92 euro per i progetti con un monte ore complessivo di 240 ore, e 892,38 euro per i progetti da 360 ore. Le attività possono essere concentrate tutte nel periodo estivo oppure diluite nel corso dell’anno in modo da conciliare la partecipazione con gli studi. Gli ambiti di impiego dei progetti presentati sono diversificati e concorrono ad aiutare il ragazzo a trovare il collegamento tra i propri interessi e i bisogni della collettività: assistenza (riferita alla tutela dei diritti sociali e ai servizi alla persona), protezione civile, patrimonio ambientale e riqualificazione urbana, patrimonio storico, artistico e culturale, educazione e promozione culturale paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale, e dello sport, agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità, promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani, cooperazione allo sviluppo, promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità di italiani all’estero.

Come partecipare

Per partecipare al Bando di Servizi Civile Solidale 2021 è necessario inviare la domanda all’ente o all’istituto scolastico che realizza il progetto prescelto entro il prossimo 18 giugno. I candidati sosterranno una selezione effettuata direttamente dall’Ente che realizza il progetto, un colloquio attitudinale per comprendere la motivazione del ragazzo e la sua propensione. Tutte le informazioni necessarie sono presenti su www.infoserviziocivile.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Servizio Civile Solidale cerca 151 volontari: al via il bando

TriestePrima è in caricamento