menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Settimana Europea della Mobilità sostenibile, parcheggi a 1 euro l'ora

Per tutti i giorni dal 16 al 22 settembre tariffe agevolate nei contenitori di parcheggio del Silos, Ospedale Maggiore, Il Giulia e Campo San Giacomo, nella misura di 1 Euro all'ora fino a un massimo di 5 Euro (ovvero cinque ore), e ciò nell'arco dell'intera giornata.

Si svolgerà da mercoledì prossimo, 16 settembre, fino a martedì 22, in molteplici punti del territorio comunale, nelle vie e piazze del centro e della periferia, nelle scuole, stabilimenti balneari, sul tram (di Opicina) e persino in barca nel Golfo, il più che mai ampio e variegato programma delle manifestazioni triestine della ”S.E.M. 2015 – Settimana Europea della Mobilità sostenibile”, organizzate dal Comune di Trieste con la collaborazione di Regione, Provincia, Università degli Studi di Trieste - LabAc (Laboratorio di Accessibilità) e di numerose altre associazioni ed enti culturali, ricreativi, naturalistici, di tutela ambientale e di promozione sociale, nonché con l'adesione di istituti scolastici, società cittadine di trasporto pubblico e di gestione della sosta, e con il contributo di AcegasApsAmga-Gruppo Hera, Associazione Stazione E.N. Rogers, Bagno Ausonia-Confini Impresa Sociale, Segnaletica Stradale Triestina e Trieste Trasporti S.p.A.                       

Il programma, come detto ben nutrito, tanto da dover venire condensato in un libretto di ben otto pagine che verrà ampiamente diffuso in città (ma che è già reperibile anche sul sito della Retecivica del Comune, www.retecivica.trieste.it), è stato presentato in Municipio nel corso di una conferenza stampa cui sono intervenuti per l'Amministrazione il Vicesindaco Fabiana Martini e l'Assessore alla Pianificazione Urbana, Mobilità e Traffico Elena Marchigiani, ma poi anche numerosi promotori o “attori” delle manifestazioni in calendario.

Nella sua introduzione la Martini, sottolineando la grande partecipazione ottenuta e la piena riuscita della fase organizzativa di questa S.E.M. 2015, ha osservato come questi siano “i frutti non solo di un lungo e serio lavoro preparatorio ma anche di una serie di collaborazioni e sinergie sviluppate da anni coinvolgendo, oltre che le diverse Aree del Comune, le altre istituzioni ed enti locali e sempre più numerose realtà associative e civili della nostra città. L'obiettivo finale di questo sforzo – ha detto – resta quello di un cambiamento culturale e quindi delle abitudini dei cittadini rispetto al concetto di mobilità e di uso dei mezzi di trasporto privato in ambito  urbano. Un'impresa non facile ma per la quale, in questi ultimi anni, cominciamo a vedere i primi segni di un'inversione di tendenza.”

La collega di Giunta Elena Marchigiani, principale “deputata” al tema in questione e fin dall'inizio strenua sostenitrice di modalità diverse dell'”uso” della città e del suo territorio e quindi anche di una mobilità più “dolce”, ha poi illustrato i tanti diversi aspetti che compongono il programma di questa edizione della S.E.M.  Ne ha sottolineato la ricchezza e “varietà”, costruite in modo da poter coinvolgere tutti, dagli adulti ai bambini, dagli sportivi a chi desidera semplicemente partecipare magari anche divertendosi fino agli studiosi dei problemi del traffico.

Si andrà così – ha spiegato – dai consueti momenti seminariali di approfondimento come l'incontro di mercoledì 16 al Gopcevic su “Strada facendo – Azioni per una nuova mobilità” (alle ore 18, in Sala “Bazlen”, aperto al pubblico) ai tanti appuntamenti ludici e sportivi (aperti dal “Gran Fondo d'Europa” che già domani pomeriggio, sabato 12, con la “Cronocarsica Alpe Adria” da San Giovanni a Conconello e la “Young Bike 2015” (da “Il Giulia”) e poi domenica 13 con il “Tour dei Castelli”, maratona ciclistica tra Trieste, Gorizia e Gradisca, costituirà di fatto un'anteprima della S.E.M.).

Appuntamenti che vedranno poi svolgersi passeggiate cittadine (mercoledì 16, ore 9, dal Giardino Pubblico fino a piazza Venezia, a cura del Coped-Camminatrieste; e sabato 19, ore 8.45, una “Marcialonga lungo il Pedibus di via Cumano, camminando da casa a scuola”, a cura dell'Istituto Comprensivo “Tiziana Weiss”); e poi naturalmente pedalate, in città e fuori (da quella di sabato 19, ore 15, da via Grego a Domio, a cura del CSM Domio, FIAB Ulisse e altri; a quella di domenica 20, ore 16.30, attraverso il centro storico, da San Giusto a piazza Unità, a cura di Pro Loco TS con l'Associazione Guide Nord Est; fino alla pedalata con i ragazzi della scuola “Stock” di martedì 22, ore 9, dalla Piscina “Bianchi” e fino alla scuola, a cura di Ulisse-FIAB e Comune); e infine l'ormai classica “Rampigada Santa”, la crono-scalata a piedi e in bici di domenica 20, ore 10, “su per Scala Santa”, a cura dell'associazione SPIZ (per iscriversi vedi: www.spiz.it).

E, oltre le proposte più “sportive”, vi saranno anche speciali proiezioni cinematografiche nelle scuole di vario ordine e grado, in diverse giornate, a cura de La Cappella Underground, di ARPA FVG LaREA (il Laboratorio di educazione ambientale dell'ARPA) e della Polizia Locale del Comune (vedi i programmi su www.lacappellaunderground.org e su www.ea.fvg.it); e ancora cinema in tema alla Stazione Rogers, in Riva Grumula (giovedì 17, ore 20, con “Una storia vera” di David Linch e lunedì 21, ore 20, con “Sobre ruedas - el sueno del automovil” di Oscar Clemente, sempre a cura de La Cappella Underground e di ARPA FVG LaREA).

Ovviamente non finisce qui, e, tra i più significativi ulteriori appuntamenti, vi saranno una “caccia al tesoro culturale per bambini, ragazzi e famiglie” intitolata Riscopriamo i tesori della città” (venerdì 18, con iscrizioni dalle ore 16 in piazza della Borsa e partenza alle 17, arrivo e premiazioni al Bagno Ausonia verso le 19, a cura di ICS, ARCI Servizio Civile e UISP);    e poi la novità di quest'anno di una “Festa di SEM”, sempre venerdì 18, e ancora all'Ausonia, dalle ore 17 (prevedendo anche una parte per bambini e ragazzi) fino alle 22, con un concerto dei “Sardoni Barcolani Vivi” alle 19.30;    e ancora, sabato 19 in mattinata, un “laboratorio territoriale” in via Cumano per ripitturare e ricolorare il relativo Pedibus, a cura del Comune e del Comitato Genitori dell’Istituto “Weiss”, al termine con un concerto e merenda a scuola; appuntamento questo molto rimarcato dall'Assessore Marchigiani che ha ricordato come ogni anno la S.E.M. individui un'area o un punto in un rione della città per sottolineare anche con questo tipo di interventi l'esigenza di un diverso concetto di mobilità urbana.

E ci saranno inoltre attività di ciclofficina (giovedì 17 alla Stazione Rogers, dalle 18 alle 20), una scuola di mountain bike (sabato 19 pomeriggio a Cattinara), due incontri di lettura per ragazzi (il primo sabato 19 sulle corse del Tram di Opicina, in partenza alle 15.31 da Piazza Oberdan e alle 16 da Opicina; e l'altro domenica 20 a bordo del Delfino Verde, in partenza alle 15.45 da Muggia, diga foranea, e alle 16.20 da Trieste, Molo Bersaglieri, entrambi a cura del Servizio Biblioteche Civiche e dei volontari di Nati per Leggere e con biglietti gratuiti messi a disposizione dalla Trieste Trasporti fino a esaurimento dei posti).

Ancora, e con l'occasione della presentazione del libro La Grande Guerra a piedi. Da Londra a Trieste sui luoghi del primo conflitto mondiale” di Nicolò Giraldi, La Cappella Underground (oggi rappresentata da Raffaella Canci) inaugurerà martedì 22, alle ore 18, la sua nuova Mediateca, in via Roma 19.

Da sottolineare infine l'apporto della Provincia che con l'Assessore Roberta Tarlao ha rimarcato la collaborazione in atto con l'Università e nello specifico con il LabAc (Laboratorio di Accessibilità) per una mappatura della città al fine di trovare tutte le soluzioni utili per una più agevole mobilità soprattutto a favore delle categorie più deboli (disabili, anziani, genitori con bambini piccoli), mentre l'Assessore alla Viabilità e Trasporti Vittorio Zollia ha evidenziato il costante ruolo della Trieste Trasporti a sostegno delle diverse edizioni della S.E.M.  Quest'anno – ha ricordato – i mezzi della TT, con il supporto della Provincia, garantiranno nelle giornate di sabato 19 e domenica 20 un servizio sperimentale “di trasporto intermodale” per i ciclisti con bici al seguito sui bus in partenza verso i due “versanti” del Carso e cioè da piazza Oberdan verso Opicina e verso Basovizza (ogni mezz’ora, con  partenze alternate per Opicina e Basovizza; alle ore 8.30 con la prima partenza da piazza Oberdan e alle 17 ultima partenza da Opicina; quindi alle 9 con la prima partenza da piazza Oberdan verso Basovizza e alle 17.30 con l'ultima partenza da Basovizza verso città).

E infine, sempre in tema di trasporti e di parcheggi, per tutti i giorni dal 16 al 22 settembre la Radio Taxi Trieste offrirà un servizio gratuito di bike shuttle e bike service, prenotando la corsa allo 040-307730 (www.radiotaxitrieste.it/taxi-bike), mentre sempre per le stesse giornate la Saba Italia S.p.A. - oggi con il suo rappresentante Giulio Torres – proporrà delle tariffe agevolate nei propri grandi contenitori di parcheggio del Silos, Ospedale Maggiore, Il Giulia e Campo San Giacomo, nella misura di 1 Euro all'ora fino a un massimo di 5 Euro (ovvero cinque ore), e ciò nell'arco dell’intera giornata.

Lunedì 21 invece l'AcegasApsAmga del Gruppo Hera consegnerà la prima auto elettrica al Comune di Trieste, con una informale cerimonia alle ore 11.30 in piazza Piccola (dietro il Municipio) intendendo così proseguire nel progetto di incentivazione della mobilità elettrica.

Al termine dell'incontro l'Assessore Elena Marchigiani ha dichiarato di ritenersi fiduciosa, anche grazie all'impegno costantemente applicato in questi anni, in un progressivo mutamento nella “visione della città” da parte di crescenti fasce di cittadini e quindi, di conseguenza, in un cambiamento nelle abitudini di muoversi nell'area urbana, “per il quale già si vedono diversi primi interessanti e concreti segnali, anche se sappiamo – ha concluso – che molto ancora resta da fare.”

(ulteriori informazioni all'URP di via della Procureria 2/a, tel. 040-675.4850, urp@comune.trieste.it, o al Servizio Mobilità e Traffico del Comune-Ufficio del Mobility Manager, mobilitymanager@comune.trieste.it, https://mobilitaetraffico.comune.trieste.it/sem/)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento