menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Settimana Europea della mobilità al via: ricco calendario di eventi e iniziative

Prende il via oggi, mercoledì 16 e fino martedì 22 settembre, in molteplici punti del territorio comunale, nelle vie e piazze del centro e della periferia, nelle scuole, in stabilimenti balneari, sul tram (di Opicina) e persino in barca nel Golfo, il nutrito e variegato programma della "S.E.M. 2015"

Prende il via oggi, mercoledì 16 e  fino  martedì 22 settembre, in molteplici punti del territorio comunale, nelle vie e piazze del centro e della periferia, nelle scuole, in stabilimenti balneari, sul tram (di Opicina) e persino in barca nel Golfo, il nutrito e variegato programma delle manifestazioni triestine della “S.E.M. 2015 – Settimana Europea della Mobilità sostenibile”, organizzate dal Comune di Trieste con la collaborazione di Regione, Provincia, Università degli Studi di Trieste - LabAc (Laboratorio di Accessibilità) e di numerose altre associazioni ed enti culturali, ricreativi, naturalistici, di tutela ambientale e di promozione sociale, nonché con l'adesione di istituti scolastici, società cittadine di trasporto pubblico e di gestione della sosta, e con il contributo di AcegasApsAmga-Gruppo Hera, Associazione Stazione E.N. Rogers, Bagno Ausonia-Confini Impresa Sociale, Segnaletica Stradale Triestina e Trieste Trasporti S.p.A.

Sono previsti due importanti appuntamenti: la passeggiata cittadina: studenti e pedoni insieme per più isole pedonali, bus e sicurezza stradale, a cura di COPED-Camminatrieste. Partenza alla ore 9.00 dal Giardino Pubblico (rotonda di via Giulia) e arrivo in piazza Venezia, percorrendo vie pedonalizzate e piazze riqualificate; a seguire brevi interventi e proposte. Si tratta di un evento a sostegno dei diritti fondamentali contenuti nella Carta Mondiale della Pedonalità e nella Carta Europea del Pedone (www.retecivica.trieste.it/cammts).

Nel pomeriggio, alle ore 18.00, nella Sala Bazlen di Palazzo Gopcevich (via Rossini 4), si terrà l' incontro pubblico sulle azioni per una nuova mobilità “Strada facendo”, a cura del Comune di Trieste. Saranno presenti gli assessori Andrea Dapretto, Laura Famulari, Elena Marchigiani e Fabiana Martini e assessori provinciali Roberta Tarlao e Vittorio Zollia, nonchè Mario Ravalico, presidente della Commissione Urbanistica e Traffico del Comune di Trieste, Ilaria Garofolo e Silvia Grion dell'Università degli Studi di Trieste e Mauro Morassut (CUPH)

Tutti i giorni dal 16 al 22 settembre viene promosso il servizio denominato “TaxiBike”, un servizio di bike shuttle e bike services effettuato a cura di Radio Taxi Trieste e A.S.D. 360 MTB. Si tratta di un servizio attivo 365 giorni all'anno, H24, che prevede il trasporto di persone con biciclette al seguito (massimo 4 persone con 4 bici al seguito), con vetture attrezzate e tutto il necessario per un pronto intervento in caso di guasti meccanici alla bici. La prenotazione della corsa viene effetuata chiamando il numero  040 307730; in occasione della SEM il trasporto delle biciclette sarà gratuito, mentre per i passeggeri si applicano le tariffe taxi in vigore (www.radiotaxitrieste.it/taxi-bike).

Sempre dal 16 al 22 settembre, è attiva l'iniziativa “Usiamo i parcheggi in contenitore”, a cura di Saba Italia S.p.A. Nei parcheggi in contenitore: Silos, Ospedale Maggiore, Il Giulia e Campo San Giacomo, sarà possibile parcheggiare a una tariffa agevolata di 1 Euro/ora sino ad un massimo di 5 Euro per l'intera giornata (www.sabait.it).

Prende avvio domani anche l'iniziativa “Tutti al cinema” (che proseguirà tutti i giorni feriali fino a martedì 22), a cura de La Cappella Underground, ARPA FVG LaREA e Comune di Trieste (Polizia Locale), con proiezioni di film sul tema della mobilità sostenibile in alcune scuole cittadine (fra cui Stock, Morpurgo, Carducci e Galilei).

Nelle scuole primarie verrà proiettato L'incredibile volo di Carrol Ballard (USA, 1996), si parla di mobilità in maniera fantasiosa, fornendo spunti semplici ma incisivi per pensare a modi diversi di muoversi e all'importanza di farlo in modo naturale. Mentre nelle scuole secondarie di I grado sarà proiettato il film Una storia vera di David Lynch (USA, 1999), una storia di mobilità alternativa, che fa della lentezza una risorsa per rafforzare i legami tra le persone.

Nelle scuole secondarie di II grado verrà prioiettato un film a scelta fra: Who killed the electric car? di Chris Paine (USA, 2006), un intrigante documentario, che vuole far luce su uno dei più efferati crimini degli ultimi tempi: chi ha ucciso l’auto elettrica; The revenge of the electric car di Chris Paine (USA, 2011), la rinascita dell’auto elettrica: senza utilizzare nemmeno una goccia di carburante fossile, una nuova generazione di vetture fast, furious e più ecologiche che mai; Sobre ruedas – el sueno del automovil di Oscar Clemente (Spagna, 2011), una riflessione ironica ed efficace sulla nostra dipendenza dall’automobile, per promuovere una nuova cultura della mobilità (www.lacappellaunderground.org; www.ea.fvg.it).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: calano isolamenti e ricoveri, a Trieste 167 contagi

  • Cronaca

    Vaccini: sospese le prenotazioni per gli under 60

  • Cronaca

    La Croazia riapre ai turisti: ecco le regole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento