menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge ragazzo delle consegne per eludere il coprifuoco: 33enne sanzionato

Il giovane è stato scoperto dai Carabinieri ieri sera dopo le 23 in viale Miramare. Alla richiesta di indicare sull'autocertificazione il luogo della consegna e il gestore per cui stava lavorando, non ha saputo fornire giustificazioni plausibili.

È quanto hanno scoperto i Carabinieri della Stazione di Barcola ieri sera dopo le 23 in viale Miramare. La pattuglia ha intravisto all'interno di un'auto parcheggiata un ragazzo che stava fumando una sigaretta. Avvicinatisi per controllarlo, il giovane, un 33enne triestino, si è giustificato dicendo che stava facendo una pausa dopo una consegna di cibo. Alla richiesta ulteriore dei Carabinieri di Barcola di indicare sull'autocertificazione il luogo della consegna e il gestore per cui stava lavorando, non ha saputo fornire giustificazioni plausibili. Pertanto, la pattuglia, non trovando nemmeno all'interno dell'abitacolo nemmeno il contenitore termico per le pietanze, lo ha sanzionato per aver violato le disposizioni contro la diffusione del Covid 19 durante il coprifuoco e la zona rossa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come arredare casa in perfetto stile boho chic

social

Cucina triestina: la ricetta del baccalà mantecato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Giorno della Memoria 2021: posate le prime pietre d'inciampo

  • Incidenti stradali

    Investito da un'auto "pirata", ciclista sessantenne a Cattinara

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento