menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si staccano pietre dal ciglione carsico, chiuso un tratto della Napoleonica

Su richiesta dei Vigili del Fuoco,come annunciato dalla Polizia Locale, è stato interdetto un tratto a circa un chilometro da Borgo San Nazario, una delle parti frequentate dai moltissimi alpinisti triestini e non. Venti metri l'area chiusa

Un tratto di circa venti metri della strada Napoleonica che da Borgo San Nazario porta in direzione dell'obelisco di Villa Opicina è stato chiuso a causa di alcune pietre che si sono staccate dal ciglione carsico e sono finite proprio sulla strada. A dare l'annuncio della notizia della chiusura avvenuta ieri mattina, è la Polizia Locale attraverso la pagina facebook "Agente Gianna". 

L'annuncio della chiusura

"Ieri mattina - si legge nella nota - su richiesta dei Vigili del Fuoco è stato chiuso a circa un chilometro da Borgo San Nazario un tratto di 20 metri del sentiero della "Napoleonica" causa cadute di alcune pietre dal costone di roccia". Al momento non si sa ancora per quanto tempo l'area rimarrà interdetta al pubblico, formato in larghissima parte da alpinisti che frequentano la naturale "palestra di roccia" formata dalle pareti di calcare. Nella zona solitamente passeggiano anche molti escursionisti, famiglie triestine e non e turisti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festa della mamma: origini e curiosità

social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento