menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza, più forze dell'ordine: al via due mesi di controlli straordinari

La decisione è stata presa dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, anche alla luce del grave episodio avvenuto in Scala dei Giganti lo scorso 12 ottobre. Attività mirate nelle zone di Piazza Libertà, Piazza Goldoni, Scala dei Giganti, Viale D’Annunzio/via Gambini, Silos e Stazione Ferroviaria

Un piano di controllo straordinario del territorio, della durata di due mesi ed un più stringente coordinamento delle forze in campo, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale sono le risultanze del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica svoltosi stamani, presieduto dal Prefetto di Trieste, Valerio Valenti, alla presenza del Sindaco di Trieste, del vicesindaco e assessore alla Polizia Locale Paolo Polidori (che originariamente aveva promosso e annunciato l'incontro in un'assemblea pubblica nella sede dell'Unione degli Istriani), del Questore e dei Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. La riunione, che segue quella tenutasi la scorsa settimana tra le Forze dell’Ordine, ha preso in esame la situazione dell’ordine e la sicurezza pubblica anche alla luce del grave episodio avvenuto in Scala dei Giganti lo scorso 12 ottobre.

Degrado piazza Goldoni, Polidori: "Da subito un passaggio fisso di guardie giurate"

Evitare sacche di microcriminalità

L’analisi operata ha reso il quadro di una città sicura con trend di reati in calo decremento (media del -15% tra i primi mesi del 2018 e 2019; con un -11% per i reati contro il patrimonio; -20% per i reati contro la persona) nella quale, tuttavia, è necessario porre in essere azioni volte ad evitare il crearsi di sacche di microcriminalità come quella che in embrione stava nascendo nella zona di Scala dei Giganti, legate al consumo illecito di sostanze stupefacenti. Si è stabilito, pertanto, di dar luogo a periodiche e ravvicinate operazioni straordinarie di controllo del territorio alle quali concorreranno tutte le Forze di Polizia statali e la Polizia Locale.

Le zone

Le attività di contrasto saranno implementate attraverso il concorso del personale dei Reparti Prevenzioni Crimine della Polizia di Stato e della Compagnia d’Intervento Operativo dell’Arma dei Carabinieri e saranno mirate, nelle zone di Piazza Libertà, Piazza Goldoni, Scala dei Giganti, Viale D’Annunzio/via Gambini, ad identificare le persone presenti, verificando anche la disponibilità di strumenti atti ad offendere e l’eventuale titolo di soggiorno se si tratta di extracomunitari. Ulteriori controlli mirati saranno svolti presso il Silos in via Flavio Gioia nei pressi della Stazione ferroviaria. Da parte sua il Sindaco ha preannunciato che al termine dei lavori di riqualificazione in corso, nelle ore notturne i sottopassaggi pedonali di Piazza Libertà saranno chiusi con delle cancellate.

“Desidero complimentarmi per l’attività di indagine dispiegata dalla Polizia di Stato e dalla Polizia Locale che ha portato, in pochi giorni, a recidere un preoccupante potenziale forma di controllo del territorio ad appannaggio di giovani criminali di etnia kosovara che si stavano insediando in città. Ringrazio anche l’A.G., per la prontezza con cui ha perseguito tali reati. La coralità della risposta non può che rappresentare una garanzia per i cittadini triestini – ha concluso il Prefetto Valenti – cui chiedo di collaborare anche nel corso delle prossime operazioni di controllo del territorio e da cui auspico una fiduciosa e serena fruibilità della vita cittadina e dei suoi spazi senza preoccupazioni per la propria sicurezza”.

Gli esiti dei controlli costituiranno elemento utile per un quadro d’insieme delle eventuali fenomenologie illecite presenti o insorgenti e rappresenteranno utile strumento di lavoro per focalizzare, se del caso, nuovi mirati interventi, anche con cadenze ravvicinate con evidenti finalità di prevenzione.

L’esame, infine, della situazione della videosorveglianza è stata rinviata ad un’apposita riunione che si terrà la prossima settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Canone Rai: come richiedere l'esenzione per l'anno 2021

social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento