Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Sicurezza informatica in Regione, nasce il "Disaster recovery"

Prende vita il progetto elaborato da Insiel per proteggere i dati informatici della Pubblica Amministrazione. Sorgerà a Palmanova in un magazzino di nuova costruzione

L'assessore regionale ai Sistemi informativi e alla Protezione civile Paolo Panontin ha dato oggi comunicazione alla Giunta del progetto esecutivo di "Disaster recovery".

Progetto, elaborato da Insiel, che in buona sostanza prevede la messa in sicurezza dei dati e dei servizi del Sistema informativo integrato regionale (Siir) ed è finalizzato a garantire la continuità del funzionamento delle procedure di rete, nel caso accadano eventi tali da intaccare l'efficienza della struttura informatica pubblica.

L'assessore ha evidenziato come l'elemento essenziale dello studio di Insiel sia rappresentato dall'individuazione più idonea per ubicare l'allestimento del data center, ovvero il luogo dove dovrà essere contenuto e gestito questo archivio informatico d'emergenza.

A tal riguardo la scelta elaborata dallo studio di Insiel è ricaduta su un magazzino di nuova costruzione situato presso la Protezione civile a Palmanova (Ud).

Due i principali fattori che hanno determinato questa decisione: il primo è legato alla presenza in quella sede di una serie di infrastrutture impiantistiche già predisposte dalla Protezione civile regionale ed indispensabili per un data center che offra alte garanzie di affidabilità, con particolare riferimento alla continuità dell'energia elettrica, ai sistemi di climatizzazione e alla sorveglianza delle aree circostanti.

In secondo luogo sono stati presi in considerazione i rischi ambientali connessi alla gravità e alla frequenza degli eventi sismici o alluvionali. In base all'analisi effettuata è risultato che il sito di Palmanova non è mai stato interessato da fenomeni tali da provocare danni di una certa rilevanza al territorio. Lo studio alla base della scelta del sito è stata condivisa dal Servizio sistemi informativi ed e-government della Regione, oltre che dalla stessa Protezione civile.

«L'insediamento del data center 'Disaster recovery' a Palmanova - ha detto l'assessore Panontin - esalta e valorizza il ruolo della Protezione civile nella gestione delle emergenze e nel controllo delle linee di comunicazione strategiche, che hanno nella struttura presente nella città stellata un sicuro punto di riferimento».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza informatica in Regione, nasce il "Disaster recovery"

TriestePrima è in caricamento