Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Sicurezza, SILP CIGL: «Cittadini sempre più in balia di ladri e criminalità»

La Segreteria Provinciale SILP CGIL è intervenuta denunciando la oramai cronica mancanza di mezzi e di risorse umane: «Dopo i tagli della spending-review la situazione non è destinata a migliorare»

L'Altipiano Est, ufficialmente II Circoscrizione Comprende i borghi storici di Villa Opicina, Banne, Trebiciano, Padriciano, Gropada e Basovizza ed è la circoscrizione più estesa di Trieste.

Ieri, una rappresentanza della Segreteria Provinciale SILP CGIL di Trieste guidata dal suo Segretario Provinciale Alfredo COSTANTINI e formata dal componente del Dipartimento Nazionale Libertà e Diritti Costituzionali SILP CGIL Michele TARLAO e dal componente della Segreteria Provinciale e delegato del Commissariato di Opicina Giorgio PIEROBON, ha partecipato ad un incontro sul tema della sicurezza, organizzato dal presidente della II Circoscrizione, che ha visto la partecipazione del Vice Sindaco Fabiana MARTINI, del Dirigente del Commissariato di P.S. di Duino-Opicina Andrea PARENTIN e di due ufficiali della Polizia Locale, oltre la presenza di numerosi cittadini residenti nella Circoscrizione.

A fronte delle tantissime lamentele rivolte ai rappresentanti delle Istituzioni (è stata evidenziata l’assenza di rappresentanti dei Carabinieri), sia per la chiusura del Presidio della Polizia Locale (con il personale trasferito in viale Miramare) che per l’aumento dei reati c.d. “predatori”, e gli accresciuti episodi di vandalismo e danneggiamento, i Cittadini, che certamente si aspettavano di ricevere delle risposte più concrete alle loro istanze di sicurezza (è stata chiesta, ad esempio, l’installazione di telecamere di sorveglianza e una maggior presenza di Forze di Polizia), hanno ricevuto le solite laconiche dichiarazioni che di sicuro non hanno contribuito a rassicurarli.

A parte i sempre utili consigli su come cercare di prevenire i furti forniti dal Dirigente del Commissariato uniti alla richiesta di collaborazione dei residenti, gli altri argomenti hanno riguardato la “rimodulazione” della presenza della Polizia Locale sul territorio prodotta dai tagli alla spesa.

La Segreteria Provinciale SILP CGIL è intervenuta denunciando la oramai cronica mancanza di mezzi e di risorse umane, oltre al progressivo smantellamento dei servizi di prevenzione e repressione sul territorio carsico in un’area che va da Duino a Padriciano, da Opicina a  Basovizza e che tocca inevitabilmente anche la zona di Rozzol-Melara (Commissariato di Rozzol docet), nonostante la crescente domanda di sicurezza che oramai da anni interessa tutto il territorio, rimarcando lo spirito di servizio e il quotidiano impegno profuso dalle operatrici e dagli operatori di Polizia, nel cercare di assicurare un minimo livello di sicurezza alla cittadinanza.

Di sicuro, dopo i tagli della spending-review e con i nuovi interventi sul Comparto Sicurezza che non prevedono la copertura del turn-over e che farà mancare ai cittadini, almeno fino al 2016, il 14% di addetti tra le varie forze di polizia, la situazione non è destinata a migliorare.  

Quanto alle decine di milioni di euro spesi per edificare delle disfunzionali Caserme (San Sabba e Beleno), che alla prima bora hanno dimostrato la loro fragilità (per non parlare delle evidenti carenze progettuali), la responsabilità è stata imputata alle “precedenti amministrazioni”(?).

Poi leggiamo l’ennesima dichiarazione del Comune, che ha presentato ufficialmente “il progetto della “nuova piazza di Roiano”, che sarà realizzato nell'ambito del programma di riqualificazione urbana e sviluppo sostenibile del territorio (PRUSST) e interesserà l'area della caserma di Polizia Stradale Emanuele Filiberto. Un progetto finanziato dalla Regione FVG, dal Ministero dei Lavori Pubblici (all'interno del PRUSST), e dal Comune di Trieste” per soli 7.761.338,25 euro.

Per quanto riguarda poi gli oltre 10milioni di euro preventivati (?) per la “ristrutturazione” della ex Scuola di Polizia di Duino da destinare a Caserma dei Carabinieri, il problema è stato rimandato a quell’Amministrazione Comunale.

Infine arriva la stampa che pubblica la relazione del Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione che comunica i dati sull’utilizzo delle procedure negoziate nell’affidamento dei contratti pubblici…   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, SILP CIGL: «Cittadini sempre più in balia di ladri e criminalità»

TriestePrima è in caricamento