Cronaca

Più sicurezza sulla movida: arrivano altre 10 telecamere

Altre 10 telecamere andranno ad aggiungersi alle 70 già presenti sul territorio per il controllo e la sicurezza, soprattutto nei luoghi della movida, per prevenire risse e violenze

Foto di repertorio

Con la delibera consigliare del 31 maggio 2016 è stato approvato il Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2016 che permette al Comune di Trieste in esecuzione della Convenzione siglata già il 3.12.14 in applicazione del “Programma regionale di finanziamento in materia di sicurezza per l'anno 2014”, di programmare un intervento di fornitura, installazione e posa in opera di telecamere sul territorio da collegare all'impianto di videosorveglianza cittadina.

Saranno installate altre dieci videocamere per il controllo di luoghi strategici, sensibili e per la movida di Trieste. Ma l'utilizzo degli occhi elettronici sarà applicato anche al controllo del traffico per infrazioni e incidenti, per motivi di ordine pubblico, come manifestazioni e cortei.

La delibera della sezione Area innovazione e sviluppo economico del Comune di Trieste prevede una base di gara di 62mila euro per un'indagine di mercato con il criterio del prezzo più basso. In seguito a una convenzione già siglata il 3 dicembre 2014 su Programma regionale in materia di sicurezza per l'anno 2014. Dunque un progetto partito dalla precedente amministrazione ma condiviso e approvato dall'attuale giunta Dipiazza.

Le dieci telecamere andranno ad aggiungersi alle settanta già presenti sul territorio e saranno controllate dalle forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più sicurezza sulla movida: arrivano altre 10 telecamere

TriestePrima è in caricamento