Sigarette di contrabbando: sequestrato carico da 3 milioni di euro

Il carico, per un peso pari ad oltre 6 tonnellate, era stivato all’interno di un container indirizzato ad un soggetto esistente solo sulla documentazione di accompagnamento

Sequestrati dalla Guardia di Finanza 465 cartoni di sigarette di marca “Royal Orchid Classic”: erano destinati a un soggetto risultato inesistenteIl carico, per un peso pari ad oltre 6 tonnellate, era stivato all’interno di un container indirizzato ad un soggetto esistente solo sulla documentazione di accompagnamento. Da approfonditi riscontri, nell’ambito di una più ampia operazione investigativa dell'Autorità Giudiziaria, è stato ricostruito un quadro che vedeva l’utilizzo cartolare di società ignare o addirittura inesistenti, finalizzate a introdurre nel territorio le sigarette di contrabbando.

La Finanza smaschera grosso giro di assunzioni irregolari e lavoro nero

Il potenziale ricavo

Il quantitativo di “bionde” avrebbe reso quasi tre milioni di Euro fra diritti evasi e illecito profitto, senza considerare i rischi per la salute per i consumatori di queste sigarette, prodotte con l’utilizzo di tabacchi di dubbia provenienza, senza alcun rispetto degli standard di qualità previsti dall’Unione Europea e dalle normative nazionali.

Il sequestro

Il provvedimento di sequestro – emesso dal Giudice delle Indagini Preliminari a seguito di apposita richiesta del Pubblico Ministero – è finalizzato alla confisca del tabacco oggetto di contrabbando. Questo avrebbe comportato l’evasione di circa un milione e mezzo di euro fra dazi, IVA e imposta di consumo, calcolati sul valore della vendita al dettaglio. Le sigarette verranno destinate alla distruzione, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Brutto incidente in via Costalunga, un ferito

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

Torna su
TriestePrima è in caricamento