rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Piazza Unità d'Italia

Sigillo trecentesco a Mauro Silla: in pensione dopo 40 anni ai vertici della pubblica amministrazione

Ha lavorato nei Servizi sociali, Immobiliare e in Consiglio comunale. Dipiazza: “Persona deliziosa e grande dirigente”

40 anni di  intensa attività amministrativa al vertice di Servizi sociali, Immobiliare e Consiglio comunale hanno caratterizzato la vita e l’impegno del dirigente comunale di Trieste dottor Mauro Silla che da oggi sarà meritatamente in pensione.

Ieri (martedì 30 novembre) nel corso di un incontro, svoltosi nel salotto azzurro del municipio, il sindaco Roberto Dipiazza ha voluto salutarlo e ringraziarlo personalmente per la sua sempre preziosa e puntuale attività svolta a servizio dell’Amministrazione comunale di Trieste. Presenti all’incontro anche l’assessore Carlo Grilli, il presidente del Consiglio comunale Francesco di Paola Panteca e il direttore generale del Comune Fabio Lorenzut.

Come segno di stima e apprezzamento Dipiazza ha conferito a Silla il sigillo trecentesco della città, “un sigillo conquistato con il tuo lavoro, con il tuo modo di essere e di fare, come persona deliziosa e grande dirigente”. Dipiazza ha evidenziato anche l’alto profilo di un manager pubblico che ha saputo attraversare due cambiamenti epocali come l’autonomia della dirigenza rispetto alla politica e la rivoluzione tecnologica.  

“Il Comune di Trieste – ha tra l’altro ricordato il sindaco Dipiazza - ha una spesa sociale di 87,7 milioni di euro, un terzo del bilancio corrente, basterebbe questo, ma non solo,  per far capire quanto sia sempre stato determinante il tuo costante e lungimirante impegno per la nostra città e la sua gente”. “All’amico Mauro Silla - ha detto il sindaco Roberto Dipiazza – mi legano quasi due decenni di lavoro, con momenti di condivisione e impegno comune, un rapporto privilegiato che proseguirà ancora, perché i tuoi preziosi consigli e le tue capacità tecnico giuridiche non andranno in pensione, ma continueranno ad essere sempre utili e ben accetti, per il bene della nostra Trieste e dell’intera comunità”.

Alle parole del sindaco si sono aggiunte anche quelle dell’assessore alle Politiche sociali Carlo Grilli, che ha ribadito l’ottimo lavoro svolto anche in questi ultimi cinque anni, durante la crisi pandemica. “Sono grato per aver lavorato con te, il tuo esempio è stato fondamentale”.

L’impegno e i meriti del dottor Mauro Silla sono stati ricordati dal presidente Francesco di Paola Panteca, anche nel corso dell’ultima riunione del Consiglio comunale, d’ieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigillo trecentesco a Mauro Silla: in pensione dopo 40 anni ai vertici della pubblica amministrazione

TriestePrima è in caricamento