Il Silos verso la vendita, Coop Alleanza 3.0: "Trattative avviate”

“Spero arriveremo al preliminare in qualche settimana” ha dichiarato Stefano Minin, responsabile per le relazioni istituzionali di Coop Alleanza 3.0. Mistero sul potenziale acquirente

TRIESTE - “Trattative ben avviate” sono in corso “da circa due mesi” per la vendita del Silos da parte di Coop Alleanza, con la “speranza di arrivare al preliminare in qualche settimana”. Lo ha dichiarato Stefano Minin, responsabile per le relazioni istituzionali di Coop Alleanza 3.0, proprietaria dell’edificio fatiscente, durante le operazioni di sgombero dell’area. Assoluto riserbo sul potenziale acquirente.

“Non parlerei di sgombero - ha dichiarato Minin - perché ora stiamo ripristinando una situazione di normalità: l’anormalità era avere persone dentro un immobile pericolante a rischio crollo e senza nessun tipo di servizio igienico” e adesso “questi richiedenti asilo andranno in posti idonei a supportare il percorso” con un’operazione che “si sta svolgendo nella massima tranquillità”.

“La struttura è vincolata dalle Belle Arti - ricorda Coop Alleanza 3.0 - e c’è un processo di ristrutturazione che è stato progettato 15 anni fa dal Comune, sta andando avanti l’Iter e in questo momento stiamo ragionando sulla vendita della struttura perché non rientra più nei piani strategici di Coop Alleanza”. La parte del mercato di via Gioia è invece esclusa dalla proprietà in quanto spazio del Comune. Nei prossimi giorni lo smaltimento di rifiuti all’interno e la recinzione, che sono a carico dell’azienda, verranno eseguite materialmente da ditte specializzate. Per quanto riguarda la sorveglianza, Coop Alleanza auspica “una sinergia tra vigilanza privata e forze dell’ordine”.

Video popolari

TriestePrima è in caricamento