menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guardie giurate, SILP CGIL: "Contrari a 'surrogati' della sicurezza"

"Impellente il ripianamento degli organici della Polizia a livello regionale, a cominciare dalla Questura di Trieste, ove il personale è ridotto all'osso, con  un'età media anagrafica innalzata pericolosamente e prossima ormai ai 50 anni"

"Il SILP CGIL è assolutamente contrario a qualsiasi "surrogato" della sicurezza, a meno che le guardie giurate che affiancano la polizia locale, abbiano soltanto competenze specifiche, ad esempio compiti relativi alla sicurezza della circolazione stradale e alla segnalazione delle varie situazioni di degrado urbano, ma ciò deve essere chiaro, senza fraintendimento alcuno, come avviene a Monfalcone (GO), ove il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto di Gorizia ha fissato gli obiettivi e le finalità di questa tipologia di servizio ausiliario". Lo dichiara Patrik Sione, segretario generale regionale della SILP CGIL in merito al servizio di sorveglianza delle guardie giurate in ausilio alla Polizia Locale, entrato in vigore ieri, lunedì 5 agosto. 

"Personale ridotto all'osso"

"Tuttavia - precisa Sione -, il SILP CGIL continua a sostenere che è impellente il ripianamento  degli organici della Polizia di Stato a livello regionale, a cominciare dalla Questura di Trieste, ove il personale è ridotto all'osso, con  un'età media anagrafica innalzata pericolosamente e prossima ormai ai 50 anni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Torta morbida cioccolato e cannella: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento