Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Sindacato di Polizia: arrivati in città immigrati con la scabbia

12.25 - L'allarme lanciato dal Sap. i servizi igienici messi a disposizione degli immigrati sono gli stessi utilizzati dagli operatori di polizia dove scarseggia perfino il sapone, strumento fondamentale per la prevenzione. Intervenuti anche i medici della ASL

Immigrati con la scabbia, è la denuncia lanciata dal Sap, il Sindacato Autonomo di Polizia. Il disbrigo delle pratiche è stato fatto in un locale di fortuna solo dopo aver però transitato in vari uffici della Questura. Allertati immediatamente i medici della locale Asl accorsi prontamente,

Fortunatamente i sintomi riscontrati ieri, che hanno indotto medici dell’ASL a disporre il ricovero per esami più approfonditi delle persone in questione, non hanno trovato un riscontro.

Da tempo il Sap denuncia i rischi legati ai rintracci di cittadini stranieri irregolari sul territorio, sotto il profilo sanitario, chiedendo sia a livello nazionale che locale, una procedura chiara e attenta sulla questione. Richiesti inoltre locali dedicati, controlli sanitari, materiali di prevenzione idonei, efficaci e una successiva disinfestazione dei locali e dei mezzi che hanno “ospitato” i nuovi arrivi.

Ben vengano, continua la nota stampa, le riunioni “informative” al personale da parte del Questore e dei medici della Polizia di Stato dove però ci si sofferma troppo sulla questione TBC e molto meno su altre ben più rischiose malattie che si possono contrarre a contatto con persone provenienti da altri Paesi, spesso interessati da conflitti e con inevitabili problemi di carattere sanitario.

Da troppo tempo, conclude la nota, non ci sono i fondi per gestire l’ordinarietà delle pulizie, ma oggi stiamo vivendo un’emergenza, quella degli arrivi di profughi, che nulla a che fare con l’ordinarietà e che necessariamente deve essere trattata come un problema straordinario e, in questo caso, deve esserci una prevenzione straordinaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacato di Polizia: arrivati in città immigrati con la scabbia

TriestePrima è in caricamento