Usip: "15 parcheggi per i 300 poliziotti della Questura: Dipiazza intervenga"

Pochi i parcheggi davanti al teatro romano e molti gli uomini e le donne della Polizia di stato. La richiesta dell’Unione Sindacale Italiana Poliziotti di Trieste: "Servono posti al park San Giusto, anche convenzionati"

L'Unione Sindacale Italiana Poliziotti di Trieste scrive al sindaco Dipiazza in merito al problema dei parcheggi riservati alla Polizia di Stato della Questura. La Usip, nuova ed unica organizzazione sindacale di riferimento Uil, che agirà da qui in avanti, sul territorio triestino, rimarca la mancanza di posti auto: "Comprendiamo le evidenti problematiche della Città - spiega il segretario provinciae Marco Imburgia - inerenti il reperimento di parcheggi, e apprezziamo che ad oggi è messo a disposizione uno spazio quadrangolare in via del Teatro Romano, il quale consta appena di una quindicina di posti auto circa ed un ulteriore trentina di posti sarebbero disponibili presso il parcheggio scoperto al Molo IV".

Più di trecento poliziotti

"Auspichiamo tuttavia che, considerando il numerico del personale di cui dispone la Questura - continua il sindacato -, ovvero più di trecento poliziotti, sia possibile rendere disponibili, anche a prezzi convenzionati, degli spazi presenti all’interno del Parcheggio San Giusto. In virtù di quanto esplicato, chiediamo ufficialmente un incontro affinché si possano finalmente trovare delle soluzioni efficaci al fine di garantire ai poliziotti della locale Questura la possibilità di parcheggiare nei pressi del proprio posto di lavoro". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

Torna su
TriestePrima è in caricamento