Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

La Slovenia apre ai residenti del Fvg, ma per rientrare serve un tampone negativo

La necessità di precisazione è emersa dopo le numerose richieste di informazioni rivolte al personale della questura di Trieste. Punto e a capo: per entrare in Slovenia non c'è nessun obbligo, per il rientro va esibito un test negativo effettuato nelle precedenti 48 ore

Via libera all'entrata in Slovenia per i residenti del Friuli Venezia Giulia ma per rientrare in Italia c'è l'obbligo di presentazione di un test negativo effettuato oltre confine nelle precedenti 48 ore. La necessità di ribadire il concetto è emersa a fronte delle numerose richieste di informazioni giunte in questura a Trieste. Molte persone hanno chiesto delucidazioni sulle modalità di spostamento e, soprattutto, sulle azioni da intraprendere in base alle normative. 

Niente test per entrare in territorio sloveno quindi, ma permane l'obbligo di tampone negativo per poter rientrare senza problemi in Italia. In ogni occasione in cui si decida di varcare il confine (anche per un semplice pieno di benzina ndr) bisognerà, al rientro, esibire il risultato del test. Nonostante le attività commerciali e di ristorazione slovene sperino nel ritorno dei triestini, chi deciderà di varcare il confine per un semplice pranzo in compagnia o una passeggiata, una volta rientrato in Italia dovrà possedere un tampone negativo effettuato in Slovenia.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Slovenia apre ai residenti del Fvg, ma per rientrare serve un tampone negativo

TriestePrima è in caricamento