menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Slovenia elimina i punti di controllo ai confini

Niente più controlli alle frontiere con Italia e Austria. Dovrebbero restare i requisiti per entrare nel paese senza obbligo di quarantena, ma verificati attraverso controlli a campione

Da domani, mercoledì 28 aprile, la Slovenia elimina i punti di controllo ai confini con l'Italia e l'Austria. La comunicazione è arrivata ieri sera dal Governo sloveno. Come riporta Tv Capodistria, mancano al momento le direttive sulle nuove modalità di attraversamento dei confini, ma dovrebbero restare in vigore i requisiti richiesti finora per entrare i Slovenia senza obbligo di quarantena e saranno effettuati controlli a campione. Da ieri, invece, i proprietari di case all'estero e coloro che vi si sono recati per assistenza possono rientrare in Slovenia entro 72 ore, non più 48. Resta l'obbligo di tampone molecolare o rapido da non meno di tre giorni.

Intanto, tra gli allentamenti delle restrizioni, la riapertura delle case dello studente e la ripresa delle lezioni in presenza, anche per gli universitari. La media di contagi settimanali è scesa lievemente, arrivando a 682. Nelle ultime 24 ore, a livello nazionale, sono stati registrati 191 casi su 1354 tamponi e un tasso di positività del 14%. 643 i ricoverati, di cui 158 in terapia intensiva. 5 i decessi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento