Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Dietrofront della Slovenia: niente obbligo di test negativo per i transfrontalieri

I trasfrontalieri che arriveranno da Stati dell'Unione Europea o dell'Area Schengen a basso rischio epidemiologico potranno entrare in Slovenia senza test negativo. L'Italia è tra questi

L'obbligo del test negativo al confine ha avuto vita breve. Il Governo sloveno ha infatti deciso in serata che i lavoratori transfrontalieri e studenti che arriveranno da Stati membri dell'Unione Europea o dell'area Schengen con un basso rischio epidemiologico, potranno entrare in Slovenia senza il test negativo e senza sottoporsi a quarantena. L'Italia è tra questi paesi. Lo ha riportato il Primorski. La decisione vale anche per tutti coloro che dovranno fornire assistenza a familiari o anziani, ricongiungersi con figli o genitori, essere sottoposti a cure sanitarie o fare lavori di manutenzione in proprietà all’estero anche se sconfineranno solo per 12 ore. Possono attraversare il confine anche le persone che hanno prenotato una prestazione sanitaria in Slovenia e che faranno ritrono oltre confine subito dopo il servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dietrofront della Slovenia: niente obbligo di test negativo per i transfrontalieri

TriestePrima è in caricamento