Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Sloveno a scuola: da Roma l'ok definitivo allo studio della lingua alle medie

Sarà insegnato cone seconda lingua comunitaria su espressa richiesta delle famiglie

A breve, nelle scuole medie sarà possibile chiedere di studiare lo sloveno come seconda lingua comunitaria. Arrivato da poco il nulla osta definitivo dal Miur, che assicurerà questa possibilità a tutti gli istituti cittadini. Gli insegnanti saranno reclutati dall'Ufficio scolastico regionale tramite un concorso.

In via sperimentale l'insegnamento dello sloveno era già partito in due scuole di Trieste: la Rismondo di Melara e la Sauro di Muggia, sperimentazione che aveva prodotto libri di testo anche per e scuole medie (prima esistevano solo testi rivolti agli adulti). Marisa Semeraro, dirigente scolastica dell’Ic Giovanni Lucio, ha dichiarato che dopo la fase sperimentale una sigla sindacale si era dichiarata contraria, affermando che lo Sloveno non è una lingua comunitaria ma minoritaria, oltre a segnalare il pericolo di una riduzione delle cattedre relative ad altre lingue straniere.

Lo stallo è stato sbloccato il settembre scorso con una visita al Teatro stabile sloveno di Trieste del ministro Valeria Fedeli, che aveva sottolineato come l'insegnamento sarebbe stato portato solo dove ce ne sarebbe stata richiesta da parte dei genitori. Il Miur, oggi, prende una decisione definitiva e annuncia che non ci saranno tagli di personale per l'insegnamento delle altre lingue straniere.



 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sloveno a scuola: da Roma l'ok definitivo allo studio della lingua alle medie

TriestePrima è in caricamento