Sabato, 13 Luglio 2024
La manifestazione / S. Vito - S. Andrea / Via Ottaviano Augusto, 10

Smarza Pride, al via il corteo: ecco il percorso

La manifestazione per i diritti Lgbtqia+ si terrà sabato 15 giugno. La partenza del corteo sarà in via Ottaviano Augusto - Stazione Rogers, per proseguire sulle Rive, piazza Unità, piazza Libertà, via Ghega, via Roma, con arrivo in piazza Vittorio Veneto

TRIESTE - Torna lo Smarza Pride, manifestazione per i diritti Lgbtqia+, alle 18:30 di sabato 15 giugno, con termine previsto alle 21. La partenza del corteo sarà in via Ottaviano Augusto - Stazione Rogers, per proseguire sulle Rive, piazza Unità, piazza Libertà, via Ghega, via Roma, con arrivo in piazza Vittorio Veneto. Lo Smarza Pride, spiegano gli organizzatori, è "uno spazio per prendere parola sui nostri corpi non conformi, sulle nostre esistenze e su un sistema repressivo che le vuole schiacciare. Da un percorso costruito dal basso e basato su orizzontalità e autogestione nasce anche quest'anno Smarza Pride, un corteo antistituzionale in cui riprendersi gli spazi troppo spesso negatici in una città che di accessibili a noi ne ha già ben pochi, per portare una narrazione nostra e non venduta al miglior sponsor, che strumentalizza e capitalizza sulla frOc1tud1n3. Un corteo che sia finalmente uno spazio creato da e per noi, in cui essere viste, in cui festeggiare e stare assieme, e continuare a lottare".

Quest'anno la manifestazione è anche a sostegno della causa palestinese, "per denunciare l'oppressione imperialista, colonialista e s10n1st4 contrastando la narrazione occidentale che legittima la violenza israeliana. Ripudiamo la strumentalizzazione delle soggettività queer e dei simboli della comunità Igbtqiat che viene fatta attraverso rainbowashing e pinkwashing per delegittimare la resistenza palestinese. Per la liberazione e l'autodeterminazione della popolazione palestinese, perchè nessuna di noi è libera finché non siamo tutta libere". Tra le associazioni che collaborano alla manifestazione: Non una di meno Trieste, Progetto Stella Polare, Germinal, Euphoria Trans, La Burjana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smarza Pride, al via il corteo: ecco il percorso
TriestePrima è in caricamento