Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Bloccato sul ghiaccio a 1800 metri, il Soccorso di Como recupera triestino di 25 anni

Il giovane di Trieste era in compagnia di un 23enne di Saronno lungo la Direttissima che conduce al rifugio Rosalba, dove volevano passare la notte. Senza picozze e ramponi, sono rimasti bloccati in un punto molto impervio

Immagini Lecco Today

Intervento in Grignetta ieri sera, venerdì 27 dicembre, per la squadra di Lecco della XIX Lariana. Due escursionisti, di Saronno e di Trieste, di 23 e 25 anni, nel pomeriggio avevano intrapreso la salita del sentiero attrezzato della Direttissima, verso il rifugio Rosalba, dove volevano passare la notte. A causa delle condizioni del sentiero, con ghiaccio e neve, e anche perché non avevano l’attrezzatura adeguata, si sono trovati incrodati nei pressi del Colle Valsecchi, in un punto molto impervio, con canali e ripide pareti.

Al lavoro tre tecnici del Soccorso Alpino in Grignetta

Spaventati e senza possibilità di proseguire oltre, hanno deciso di chiedere aiuto. L'elisoccorso di Como, supportato da quello di Milano, ha trasportato in quota tre tecnici della stazione di Lecco, altri sette tecnici di supporto sono partiti a piedi da Lecco, alla volta di Pian dei Resinelli. I due escursionisti sono stati raggiunti, forniti di ramponi, piccozza e lampada frontale, poi riaccompagnati a valle in sicurezza dai tecnici. L'intervento si è concluso intorno alle 23:00. 

Proprio qualche mese fa, sempre nella zona di Lecco era stato trovato il corpo senza vita dell'escursionista triestino Matteo Sponza, che aveva deciso di salire in cima al monte Moregallo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccato sul ghiaccio a 1800 metri, il Soccorso di Como recupera triestino di 25 anni

TriestePrima è in caricamento