Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Soccorso in grotta, tecnici specializzati del Fvg chiamati per un intervento a Como

I sanitari del Soccorso Speleologico Fvg sono intervenuti nella Grotta dell'Alpe Madrona per aiutare un uomo in difficoltà

Tre tecnici sanitari del Soccorso Speleologico del Fvg sono stati chiamati dal CNSAS Nazionale per prendere parte ad un soccorso nella Grotta dell'Alpe Madrona (Como) che si è svolto a cavallo della notte tra sabato 18 e domenica 19 marzo. All'interno della grotta c'era un uomo che si trovava in difficoltà per aver subito un trauma al braccio.

I nostri tecnici sanitari, tra i pochi specializzati sul territorio nazionale per i soccorsi in grotta, sono stati chiamati per primi a partecipare all'intervento dato che nelle prime ore il medico lombardo era irreperibile.
Sono quindi partiti dal Friuli alle 19 Stefano Guarniero, infermiere specializzato e capostazione del Soccorso Speleologico di Trieste, Rok Stopar, medico e speleologo della stazione di Trieste e Tommaso Agostinelli, di Gorizia, tecnico di supporto, per collaborare alle operazioni sul posto come appoggio esterno.
Al soccorso hanno preso parte cinquanta uomini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorso in grotta, tecnici specializzati del Fvg chiamati per un intervento a Como

TriestePrima è in caricamento